Espandi menu
cerca
Conflitto di interessi

Regia di Robert Altman vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Luisa86

Luisa86

Iscritto dal 17 novembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 3
  • Post -
  • Recensioni 561
  • Playlist 120
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Conflitto di interessi

di Luisa86
8 stelle

Sicuramente inferiore a molti dei precedenti film di Altman, questo dramma giallo è comunque apprezzabile grazie all'atmosfera che solo Altman sa creare e alle scenografie, nonchè alla splendida fotografia, che è forse l'elemento migliore. E' il classico legal thriller, c'è molto dei precedenti di Grisham, però ci sono alcune novità, e fra tutte la scelta più azzeccata è quella di incentrare la trama non tanto sulle vicessitudini quanto sul conflitto interiore del protagonista, da un lato avvocato irreprensibile e dall'altro uomo che cede alle tentazioni e si fida troppo del prossimo. Un film abbastanza riuscito, che avrebbe potuto esser migliore, ed è penalizzato per lo più dalla trama.

Sulla trama

E' interessante, però presenta alcune incongruenze e a tratti cade nel banale. Il peggior difetto sta nella caratterizzazione di alcuni personaggi: ad esempio, sarebbe stato interessante approfndire maggiormente la vicenda relativa al gruppo di cui faceva parte il padre della donna che seduce il protagonista, e magari dare a questo gruppo qualche sfumatura ambigua, in modo da ravvivare la tensione.

Sulla colonna sonora

Non particolare, però intimista e adatta al film.

Cosa cambierei

La sceneggiatura in alcuni punti, Embeth Davidtz e Robert Duvall.

Su Robert Duvall

Sterotipato: ormai interpreta spesso personaggi del genere, e francamente lo trovo un po' noioso.

Su Daryl Hannah

E' l'unico film in cui mi ha convinto. L'ho trovata carina, simpatica e brava. Forse le donano gli occhiali da segretaria!!!

Su Robert Downey jr.

Bavo come sempre, e anche notevolmente simpatico. Peccato per come vada a finire...

Su Embeth Davidtz

Non l'ho trovata molto brava. Talvolta diventava patetica, spesso era poco credibile, mai riusciva ad essere inquietante e angosciante come avrebbe dovuto.

Su Kenneth Branagh

Un protagonista perfetto: è stato molto bravo, si è spogliato dei ruoli soliti (per lo più Shakespeariani) e si è calato nei panni di un personaggio completamente diverso, di cui ha saputo cmunque rappresentare benissimo le contraddizioni e lo spiccato senso di giustizia.

Su Robert Altman

Se non fosse stato lui il regista, quest film sarebbe sicuramente rotolato nelò baratro. icuramente è bravissimo, anche se ha partecipto a operazioni migliori, più sicure e più dissacranti.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati