Espandi menu
cerca
Favolacce

Regia di Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

panunzio

panunzio

Iscritto dal 9 gennaio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 11
  • Post 39
  • Recensioni 35
  • Playlist 49
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Favolacce

di panunzio
6 stelle

Dopo Criminali come noi risalente a sabato 22 febbraio, finalmente una proiezione e sul grande schermo. Criminali come noi, forse potrebbe essere il sottotitolo del film dei fratelli D’Innocenzo (la cui Terra dell’abbastanza che non ho ancora visto sto registrando su Rai3…)

Sintetiche ed immediate impressioni: gli autori colgono nel segno se loro intenzione era di offrire una storia disturbante nella quale i personaggi sembrano fare a gara nell’offrire un’immagine di sé negativa. Del resto, Favolacce, fin dal titolo non poteva riservare una happy end come nelle più classiche delle favole perché i bambini continuano a guardarci e non possono rivelarsi meglio dei genitori. Si salva (?) solo il figlio che appartiene al nucleo famigliare non tradizionale ovvero sia “incompleto” il cui padre sembra un Captain Fantastic de Spinaceto, il quale nel porgere una birretta al figlio lo invita a un brindisi assai consono in ‘sti tempi di post (più o meno) Corona (il virus s’intende): “A ‘ste estate der cazzo”. Proprio oggi che s’invoca il distanziamento sociale, l’unico momento tenero e innocente dell’opera è quello fra il ragazzino che deve trasmettere la rosolia (se non ricordo male) alla compagna di classe, il loro contatto mano nella mano.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati