Espandi menu
cerca
Favolacce

Regia di Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

leporello

leporello

Iscritto dal 18 dicembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 34
  • Post 5
  • Recensioni 498
  • Playlist 9
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Favolacce

di leporello
8 stelle

"Oh come t'inganni/se pensi che gli anni/ non hanno a finire/bisogna morire"

   Ci sono due estremi in questo film: quello in basso è l’audio pessimo, affiancato a un romanesco spinto che non è il massimo, e che lascia sul campo decine di dialoghi incomprensibili (beati, anche in questo caso “inverso”, quelli che l’hanno visto in lingua originale coi sottotitoli...); quello in alto è il brano  “La Passacaglia della Vita”, versione Rosemary Standley &  Dom La Nena, che accompagna con molta eloquenza i titoli di coda. In mezzo, un film che mi ha molto colpito, se non altro perché ignoravo che il cinema italiano (che frequento volontariamente molto poco) sapesse esprimersi a questi livelli.

 

   Poco coinvolto dall’eventuale messaggio sociologico, e relativamente poco anche dalla “trama” in se stessa (sempre di Favol(acc)e si tratta...) sono invece rimasto incantato da una regia/fotografia elegantissima, profonda e raffinata, oltre che intelligente nei tempi (dilatazioni precise, sospensioni incalzanti) e nei modi. Il collage dei personaggi trova una miscela riuscitissima nel dosaggio, nel peso specifico, e trova in qualche modo un “punto di forza”  nella figura semi-nascosta dell’insegnante mefistofelico, foriero di quella morte che “bisogna morire” (canta la Passacaglia...)       


   Sempre difficile far lavorare attori così giovani: in questo film sono tutti oltre il “bravo”. Tra gli adulti: la somiglianza ormai inquietante di Germano con Robert De Niro (almeno nelle espressioni ruvide) è solo una sciocchezza rilevata dal sottoscritto, ma la somiglianza della loro bravura è un dato di fatto.
Un ottimo film.
 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati