Trama

Joe è un proletario dall'aria sorridente, uscito dalla sua dipendenza all'alcol per riuscire a non disprezzarsi. Joe si dà da fare con un'energia inesauribile, per la scalcagnata squadra di calcio che allena nel quartiere più disgraziato di Glasgow. La vita sembra farsi più dolce quando Joe incontra Sarah, un'assistente sociale appena un pelo sopra di lui nella scala sociale.

Note

Loach maneggia questa sentimental comedy con la stessa leggerezza con cui aveva costruito la storia d'amore tra il conducente d'autobus e Carla nella "Canzone di Carla" (sceneggiato, come questo, da Paul Laverty). E la commedia si sposta verso un nero di devastante lucidità sociale, mentre il pessimismo di Loach si fa sempre più sconsolato.

Commenti (7) vedi tutti

  • Una delle migliori pellicole del compagno Loach su un proletariato in continua e disperata ricerca di redenzione. Il climax drammatico arriva al suo apice come un pugno nello stomaco, per poi stemperarsi in una carezza consolatrice. Voto: 8 laburista

    commento di ProfessorAbronsius
  • Voto 6,5. [09.01.2013]

    commento di PP
  • Una emozionante commedia drammatica niente male, che vuole mettere in risalto il degrado umano della societa' in cui possono nascere amicizie e amori, ma anche la solidarieta' tra le persone: bravi Mullan e la Goodall.

    commento di steveun
  • Uno dei migliori Loach da me visti. Solita attenzione per il sociale, in cui alle parti di commedia si sostituiscono via via sempre di più le parti drammatiche, in un escalation pessimistica e tragica senza alcuna possibilità (apparente).

    commento di carlos brigante
  • bello ma l'ho visto in un momento sbagliato per sopportarne la freddezza.

    commento di fra_paga
  • 7.5

    commento di nico80
  • Sopravvalutato.

    commento di Totoro
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

Joe (Peter Mullan) è un ex-alcolizzato di Glasgow che allena una dilettantesca squadra di calcio di quartiere: è disoccupato ma non ha ancora smarrito speranze e fiducia. L'incipit del film ne tratteggia con vivacità proprio la voglia immutata di continuare a sorridere alla vita e l'eroismo nel non piegarsi di fronte alla tutt'altro che… leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Loach e il suo piccolo mondo provinciale disagiato, in una parabola sulla redenzione, sul 'peccato' e la rinascita. La liberazione dall'alcolismo è il segnale forte di una volontà di riportare ad una condizione dignitosa la sua esistenza, eppure per Joe, classe sociale bassa ma una profonda onestà ed un cuore grandissimo, le soddisfazioni vengono sempre offuscate da qualche… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni
2020
2020
2019
2019
2018
2018
Trasmesso il 3 dicembre 2018 su Rsi La1
2016
2016

Rabbia furibonda

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

Da non confondere con la vendetta che è un piatto che può servirsi freddo, ma più semplicemente quell'impeto atavico, oscuro, diabolico, primordiale che può essere racchiuso in ognuno di…

leggi tutto
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

uccio di uccio
8 stelle

Ken Loach è uno di quegli autori di cui mi sarebbe sempre piaciuto seguire la carriera ma il cui lavoro, per un motivo o per l'altro, è sempre rimasto marginale nelle mie visioni. Il regista inglese si è sempre occupato di tematiche sociali e proletarie raccontando nei suoi film il mondo del lavoro, quello dell'assenza di lavoro, lo sfruttamento, il diniego dei diritti…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Let the Healing Begin.

Let the Healing Begin.

Joe Cocker, arrestato nel 1972 in Australia.   Cominciamo da qui, da questa canzone e da questo video. Droga e alcol hanno preso in ostaggio le vite di… segue

Post
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Nudi alla meta

End User di End User

In "Full Monty" sono costretti a spogliarsi. In "Tootsie" a cambiare sesso. In "Risorse umane" i figli che hanno studiato si ritrovano a dover licenziare i padri che si sono svenati per farli studiare. In "Tutta la…

leggi tutto
Peter Mullan, Gary Lewis
Foto
2013
2013
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 10 maggio 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 9 maggio 2013 su Rai Movie
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2012
2012
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 novembre 2012 su Rai 5
Trasmesso il 6 novembre 2012 su Rai 5

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
8 stelle

È un peccato che Ken Loach non sia mai stato preso in considerazione in occasione di premi di cinema mainstream. Questo “My Name Is Joe” sarebbe stata probabilmente la miglior occasione per porre rimedio a tal mancanza, se consideriamo che rispetto al resto della sua filmografia in questo caso le consuete vicende degli ultimi, tanto care al regista, sono trattate con una grande ironia…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito