Espandi menu
cerca
Il Pap'occhio

Regia di Renzo Arbore vedi scheda film

Recensioni

L'autore

ilconformista

ilconformista

Iscritto dal 10 luglio 2012 Vai al suo profilo
  • Seguaci 9
  • Post 4
  • Recensioni 121
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il Pap'occhio

di ilconformista
8 stelle

Arbore e la sua allegra compagnia de "L'altra domenica", programma tv andato in onda a fine anni '70 (tra i quali compaiono Roberto Benigni, Isabella Rossellini, Andy Luotto, Milly Carlucci, Mario Marenco, le Sorelle Bandiera) vengono chiamato dall'allora Papa Giovanni Paolo II per avvicinare i giovani alla Chiesa attraverso la tv. Il film è tutto uno scherzo, una presa in giro rispettosa "del catechismo", come dice spesso lo stesso Arbore in merito alla sua opera. Si ride e ci si diverte con gusto, imperdibili le scene e i monologhi di Benigni, così come i numerosi riferimenti alla Passione di Cristo. Insomma ancora una volta Arbore punta, così come in tutti i suoi programmi tv, alla originalità, all'invenzione, all'inedito (prima de "Il Pap'occhio" nessuno aveva scherzato sul Papa e per questo motivo il film fu bandito dalle sale dopo 3 settimane, subendo un processo per vilipendio alla religione poi archiviato), alla bella e divertente comicità, e ci riesce benissimo. Certo, tecnicamente le scene non saranno eccellenti (ma comunque il film è girato bene e il direttore della fotografia, Luciano Tovoli, è di tutto rispetto), ma trovatemi un altro film con gag e sketch simili, dalla canzone "Non correre papà", da sbellicarsi, a "Azzurro" cantata senza parole e con pernacchie. Troviamo poi anche la partecipazione di Mariangela Melato (bravissima anche se in una piccolissima parte), Diego Abatantuono, Luciano De Crescenzo, coautore del film, ed anche un cameo di Martin Scorsese. Insomma, cosa volere di più?
Ultima nota: Pap'occhio=Pop'eye, ve ne eravate accorti?

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati