Trama

Siamo negli anni Venti nella città di Rotterdam. La gente ignara passa vicino a una casa ormai in rovina che sorge vicino ad un canale. All'interno c'è il corpo di un uomo assassinato, nell'atrio c'è un giovane sanguinante che respira a stento. Preso dal panico fugge, ma, una volta riconosciuto, viene arrestato dalla polizia. Il detective che è chiamato a seguire il caso è incuriosito da quanto è accaduto e dalla conoscenza tra il sospettato e la vittima.

Note

Lentamente il film di Mike Van Diem, premio Oscar come miglior film straniero nel 1997, scosta il velo sul passato e appare così lo spettacolo del rapporto travagliato tra un padre dal cuore di pietra e un figlio irreprensibile che sconta su di sé l'ostinato rifiuto materno a sposare il padre. Dal racconto di Ferdinand Bordewijk, il quarantenne Van Diem ha messo in scena un sogno angoscioso all'interno delle claustrofobiche sale della compagnia commerciale - set previlegiato del film - dimostrando la padronanza di un veterano.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

aredhel di aredhel
8 stelle

Questo è un film sull'impossibilità di comunicare: tra amanti, dove una richiesta di matrimonio viene sempre, ostinatamente respinta al mittente, tra madre e figlio, ("Non mi ha detto nemmeno : fà come ti pare"), tra padre e figlio (" Non ho mai visto questo ragazzo in vita mia"), tra innamorati. Spesso, anzi, per sfuggire dal dialogo con un altro individuo, i personaggi pronunciano discorsi… leggi tutto

2 recensioni positive

2016
2016
2013
2013

Recensione

giampier0 di giampier0
10 stelle

L'ho visto tanto tempo fa, mi aveva colpito, ma sembrava l'avessi dimenticato, poi ieri senza motivo mi è tornato alla mente ed ho sentito la necessità di riesaminarlo e ricordarlo..... E' un film profondo, bello. Poi un film che si ricordi a distanza di tanti anni, dopo centinaia di film visti, significa che qualche cosa di profondo ha lasciato............ E il vero goal di un film credo sia…

leggi tutto
Recensione
2010
2010
2009
2009

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto
2004
2004

Recensione

aredhel di aredhel
8 stelle

Questo è un film sull'impossibilità di comunicare: tra amanti, dove una richiesta di matrimonio viene sempre, ostinatamente respinta al mittente, tra madre e figlio, ("Non mi ha detto nemmeno : fà come ti pare"), tra padre e figlio (" Non ho mai visto questo ragazzo in vita mia"), tra innamorati. Spesso, anzi, per sfuggire dal dialogo con un altro individuo, i personaggi pronunciano discorsi…

leggi tutto
Recensione
2003
2003
1998
1998
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito