Espandi menu
cerca

La mazurka del barone, della santa e del fico fiorone

Regia di Pupi Avati

Con Ugo Tognazzi, Paolo Villaggio, Delia Boccardo, Gianni Cavina, Lucio Dalla, Patrizia De Clara Vedi cast completo

Guardalo su
  • Chili
  • Amazon Prime Video
  • Amazon Prime Video
  • Amazon Prime Video
In STREAMING

Trama

Il romagnolo barone Anteo Pellacane possiede una vasta tenuta al cui interno sorge una pianta di fico considerato miracoloso. L'albero è legato al culto di santa Gerolama cui sono devote le popolazioni del luogo. Il barone però è ateo e miscredente e tenta in ogni modo di sbarazzarsi del fico. Quando una coppia di prostitute le inganna facendogli credere a un miracolo di santa Gerolama, il barone si converte e diventa bigotto.

Note

Un buon tentativo di grottesco all'italiana, diretto dall'Avati più autentico.

Commenti (11) vedi tutti

  • Molto surreale con un Tognazzi in forma e da comprimario un villaggio agghiacciante nel look ma che garantisce risate . Crudo il finale

    commento di 90000
  • Il tentativo di grottesco poteva anche essere interessante, ma è affrontato in modo completamente maldestro e la storia sfocia in una scaramanzia a scopo religioso che diventa frustrante e porta il film ad arenarsi. E dire che si era iniziati discretamente soprattutto grazie a un Tognazzi perfidissimo, ma alla lunga crolla anche lui.

    commento di silviodifede
  • Parte bene ma si perde subito.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Già il titolo è insopportabile... Voto 4.

    commento di ezzo24
  • Questa roba ha scosso la mia stima nei confronti di Avati. Non posso che considerarlo un incidente di percorso.

    commento di nds
  • a parte i soliti eccessi di Avati, un film veramente originale e divertente con sottofondo amaro e malinconico dove il giovane regista (1975!!), sia pure un po' felliniano, si dimostra autore geniale. Tognazzi al suo massimo.

    commento di gherrit
  • Capolavoro del grottesco

    commento di angsang
  • agro-ascetico voto: 7 1/2

    commento di kurosawa
  • Un film che alterna trovate autenticamente geniali (che il cinema medio italiano di oggi si sogna) a scene girate con la mano sinistra, degne del peggior cinema trash italiano. Il miglior Pupi Avati, personalmente, non è qui.

    commento di Eomer
  • commento di Dalton
  • Il grottesco all'italiana, con un Tognazzi e un Villaggio in più; cosa esce? Un capolavoro. Da sbudellarsi dalle risate…

    commento di simon
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

maso di maso
8 stelle

    Uno dei miei preferiti di Avati ed anche uno dei più insoliti, forse mi piace proprio per la sfrontata eccentricità, è un film in cui coabitano elementi tipici del suo cinema e influenze dallo stile minimalista di Pasolini ma anche una chiara vena surreale del grande Fellini, basta pensare alla culona abbondante che fugge ignuda con il prete in motocicletta e… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

cheftony di cheftony
6 stelle

"Ascoltami, segaiolo: a me quella santa mi ha rovinato, capito? Lei e quel suo albero maledetto! L'hai vista la gamba qua, eh, l'hai vista?! Bella, eh?! Te e le tue superstizioni! E' una vita che me la trascino dietro! E adesso che dovrei fare, secondo te, ballare la mazurka su quell'albero?!" Insieme all'horror romagnolo con Balsamus, La casa dalle finestre che ridono, Zeder, Pupi Avati… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni
2021
2021
Trasmesso il 3 settembre 2021 su Cine34
2020
2020

Settembre + Ottobre 2020

LorismaL di LorismaL

Come al solito, ecco, ordinati secondo anno di uscita, gli ultimi Film visti.   Serie TV concluse: - 1a Euphoria; - 1a Unorthodox; - 1a Watchmen;   - 2a Big Little Lies; - 3a Scrubs.

leggi tutto
Playlist
Trasmesso il 29 ottobre 2020 su Cine34
Trasmesso il 27 ottobre 2020 su Cine34
Trasmesso il 15 giugno 2020 su Cine34

Recensione

galaverna di galaverna
6 stelle

Terzo film nella carriera di Pupi Avati, che si avvale di un curioso duo Tognazzi-Villaggio dove soprattutto il primo, nella parte del barone Pellecani, è decisamente nella parte. Il film è una commedia grottesca in puro stile del primo Avati, spesso cattiva e iriverente soprattutto nel descrivere un universo umano che sembra uscito da un libro di Lombroso. Forse a volte si calca…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Trasmesso il 6 maggio 2020 su Cine34
Trasmesso il 5 maggio 2020 su Cine34
Trasmesso il 10 gennaio 2020 su Iris
Trasmesso il 4 gennaio 2020 su Iris
2019
2019
Trasmesso il 21 maggio 2019 su Iris
Trasmesso il 14 maggio 2019 su Iris
2018
2018
Trasmesso il 3 novembre 2018 su Iris
Trasmesso il 9 settembre 2018 su Iris
Trasmesso il 2 settembre 2018 su Iris
Trasmesso il 7 giugno 2018 su Rete 4
2017
2017
Trasmesso l'11 novembre 2017 su Iris
Trasmesso il 27 agosto 2017 su Rete 4
Trasmesso il 10 gennaio 2017 su Iris
Trasmesso il 3 gennaio 2017 su Iris
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito