Espandi menu
cerca
Midway

Regia di Roland Emmerich vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 271
  • Post 174
  • Recensioni 4169
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Midway

di alan smithee
6 stelle

CINEMA OLTRECONFINE

La battaglia di Midway fu combattuta tra il 4 ed il 7 giugno del 1942 in pieno corso del Secondo Conflitto Mondiale, da parte della Marina degli Stati Uniti che respinse l'attacco della Marina imperiale giapponese nei pressi delle Isole Midway, in mezzo all'Oceano Pacifico. Nonostante il fulcro fossero le enormi portaerei di entrambi gli schieramenti, la battaglia fu quasi esclusivamente condotta per via aerea. Le forze aeree Usa affondarono quattro grandi portaerei giapponesi, bloccando l'avanzata della forza nipponica e permettendo alle forze americane di passare alla controffensiva.

Il ritorno sugli schermi del "roboante" regista di alcuni dei più grandiosi disaster movies fantascientifici (e non)di successo degli ultimi trent'anni (da Indipendence Day, al suo seguito di tre anni orsono, passando per Godzilla e Stargate), vira a riprendere uno degli episodi più eclatanti della Seconda Guerra Mondiale, sulla falsariga di quanto fece il suo eterno rivale Michael Bay nel lontano 2001.

Ma questa volta, il risultato è decisamente meno sconfortante e disturbante di quanto appare la trasposizione dei fatti di Bay, ridondante e melodrammatica sino all'insopportabilità.

Il film prende in considerazione non solo le mosse ufficiali predisposte dall'Arma nel suo complesso, ma anche e soprattutto le singole iniziative che hanno portato la flotta americana ad un successo tutt'altro che scontato.

Un film corale che si concentra su una decina di personaggi, con particolare riguardo all'eroico Dick Best, pilota abilissimo alla cui tattica superlativa si dovette l'affondamento di almeno due delle portaerei nemiche, mettedo a repentaglio la propria incolumità a causa di un difetto della propria bomboletta di ossigeno, che gli procurò una grave lesione ai polmoni.

Lo interpreta il rapper ed attore Ed Skrein, coadiuvato per l'occasione da un gran cast quasi tutto maschile, tra cui riconosciamo Patrick Wilson, Luke Evans, Aaron Eckart, Dennis Quaid, Woody Harrelson, oltre alla bella Mandy Moore nei panni della tenace moglie del protagonista. Pertanto il filmone, strutturato come un classico action girato con gran dispendio di mezzi e tecnica, diventa un film di volti ancor più che di situazioni, distinguendosi pertanto in senso positivo.

locandina

Midway (2019): locandina

Certo la storia finisce per perdere colpi quando le problematiche legate agli affetti familiari finiscono inevitabilmente per fare capolino, ma la verosimiglianza storia riesce a mettere da parte molti degli aspetti lacrimevoli e morali, se non gratuitamente enfatici, che si affacciano insidiosi soprattutto quando gli affari di famiglia lasciano trapelare il tronfio disarmante atteggiamento da assennati padri di famiglia in capo ai vari personaggi; così come il film, forte di una lunga e concitata parte dedicata ai vari attacchi aerei, riesce a fornire un ritratto del nemico nipponico che non sia unilateralmente diretto a fornirci una versione unicamente monocorde di un avversario cattivo in senso assoluto, senza sfaccettature né coscienza di sorta.

Tenuto conto di quanto ha diretto Emmerich lungo la sua non troppo variegata ma lunga e spesso fortunata carriera, molto, se non troppo, improntata a rendere omaggio al miracoloso e lungimirante spirito di iniziativa made in Usa, questo raggiunto con Midway, può ritenersi un risultato di tutto rispetto.

Molto bella, dolce ed accattivante la canzone al centro di una lunga scena in interni, ripresa poi con successo anche negli infiniti titoli di coda.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati