Espandi menu
cerca

Trama

Un giorno Goreng si sveglia al fianco di Trimagasi al 33° piano di un misterioso luogo in tutto simile a un carcere, attraversato da un buco con al centro una piattaforma da cui scendono i resti dei pasti consumati da chi sta ai livelli superiori. Trimagasi conosce le leggi che regolano il misterioso posto: per sopravvivere, occorre andare verso l'alto. Rimanendo in basso, non arriva cibo e non ci si può fidare di niente o nessuno.

Commenti (19) vedi tutti

  • Fatti salvi un frizzante senso del grottesco ed una costante ironia macabra che permettono di arrivare fino ai titoli di coda tutto sommato con il sorriso sulle labbra, El hoyo paga una trama sin troppo esile, patisce la morte prematura del personaggio di gran lunga più riuscito, e soprattutto si incarta nella ricerca del messaggio a tutti i costi.

    leggi la recensione completa di pazuzu
  • Originale e claustrofobico, per stomaci forti. Ah si... il cibo è un elemento fondamentale ;-)

    commento di green70
  • I personaggi sono tutti ben sbozzati e la logica dell'homo homini lupus e del consumismo capitalista si staglia in tutta la sua franchezza.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Splendido. Non tanto per la metafora sociale (piuttosto scontata) sulle risorse che potrebbero bastare per tutti...ma per la tensione che regge dal primo minuto all'ultimo e per il sarcasmo caustico del suo personaggio più riuscito, Trimagasi. Credo si presti molto bene a una riduzione teatrale, spero che a qualcuno venga l'idea.

    commento di ConteOliver63
  • "La m***a è più efficace della solidarietà spontanea"

    leggi la recensione completa di silviodifede
  • Ingordigia e classismo

    leggi la recensione completa di TerenceFletcher
  • NEXT FLOOR!

    leggi la recensione completa di mck
  • L'idea di partenza è lodevole : dimostrare come l'istinto di sopravvivenza prevale sempre sulle spinte solidaristiche. Se la riflessione di base si fosse limitata al soccombere della ragione sotto i colpi degradanti della miseria, senza gli eccessi truculenti della violenza e gli esosi spargimenti di sangue, l'esito sarebbe stato molto migliore.

    commento di Peppe Comune
  • Una idea di partenza lodevole che ci trasporta su una metafora sulla societa'....si puo' vedere anche se alla lunga e' un po' cupo e pesantino.

    commento di ezio
  • Una struttura verticale i cui inquilini si risvegliano, a caso, ogni mese in un piano diverso. Al piano zero viene imbandito un banchetto luculliano ma man mano che il tavolo scende il cibo viene divorato e agli abitanti più in basso arrivano solo le stoviglie. Interessante lettura sul piano sociale ma con parecchie crepe nella sceneggiatura.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Thriller horror crudo, cupo e vagamente onirico e metaforico con una forte quanto banale riflessione etico-filosofica sulla corruttibilità della natura umana e sulla difficoltà nelle situazioni estreme, di far vincere l'altruismo. A tratti sa di già visto, ma riesce comunque ad intrattenere fino ad un finale di libera interpretazione.

    commento di Fanny Sally
  • Morale della favola: un comunista salverà il mondo. Amen

    commento di TexMurphy
  • Interessante film spagnolo che intrattiene senza far spegnere il cervello.

    leggi la recensione completa di EmaCate14
  • Film gradevole che non evita di cadere nella trappola della banalità del 'messaggio': la metafora è subito enunciata nell'incipit donchisciottesco. Va rilevato l'impianto teatrale che rimanda agli umori parafilosofici del teatro di Beckett, al "Calapranzi" di Pinter e, infine, a stentati rivoli swiftiani.

    commento di Marcello del Campo
  • sulla scia di film come Cube, ma anche, meno apparentemente, opere come Cecità e The Lobster, questo film, di insolita produzione basca, riesce anche meglio di alcuni suoi predecessori (proprio Cube, che aveva una sceneggiatura molto più debole). qualche eccesso grandguignolesco in meno lo avrebbe reso più efficace e universale.

    commento di giovenosta
  • "-Quelli dei piani di sopra non spartiranno mai le razioni con quelli più in basso" -Perché non dovrebbero? -perché al loro posto lo avrebbero fatto tutti" cit.

    leggi la recensione completa di Infinity94
  • Film originale nella messa in scena, visivamente un pugno nello stomaco e non di facilissima lettura (a parte la metafora della rivoluzione, "ovvio"). Rimando all'interpretazione di ilcineocchio.it.

    commento di faumes
  • Distopia essenziale e cruda, forte dell'ambiguità contestuale

    leggi la recensione completa di lino99
  • Salviamo la panna cotta! Che di per sè è una bella idea, anche se io preferisco il tiramisu. Con questa frase cade l'implacatura di un film che fino a quel momento poteva vagamente risultare interessante, ma che da li in poi assume connottati quasi grotteschi. Siamo in un carcere verticale e non c'è cibo . E, fino a qui, tutto bene. Non si capisce

    leggi la recensione completa di gaiart
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
7 stelle

TFF 37 - CONCORSO "esistono quelli che stanno in alto, quelli che stanno in basso... e quelli che scendono.." L'ambizione alimenta nell'uomo la voglia di sfida. Goreng si sveglia all'interno di una struttura di cemento quadrata, accolto da un tipo strano che, vestito come lui, inizia a spiegargli le regole fondamentali che vigono dentro quell'inquietante luogo disadorno e freddo. Una… leggi tutto

12 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mck di mck
6 stelle

    Agl’inoperosi lettori: ecco un miracolo che i Vangeli, persino quelli Apocrifi, vi han da sempre tenuto nascosto: Gesù Cristo sapeva cagare all’insù (e dovreste tornare a re-imparare a farlo anche voi).   “El Hoyo” - la fossa, l’abisso (in italiano reso come “il Buco”, un titolo perfetto - traduzione… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

gaiart di gaiart
4 stelle

Che di per sè è una bella idea, anche se io preferisco il tiramisu. Con questa frase cade l'impalcatura di un film che fino a quel momento poteva vagamente risultare interessante, ma che da li in poi assume connotati quasi grotteschi, satirici, che mal si sposano con qualcosa di fantascientifico. O crei tensione o, se fai ridere, la tensione se ne va. E' come fossero due poli… leggi tutto

1 recensioni negative

2021
2021

Recensione

pazuzu di pazuzu
6 stelle

    «Ci sono tre tipi di persone. Quelle che stanno sopra, quelle che stanno sotto, e quelle che cadono». Dal basso del 48° piano, il veterano Trimagasi spiega al nuovo arrivato Goreng le regole che governano il misterioso interminabile palazzo sviluppato in profondità in cui s'è svegliato: quelle che cadono lo fanno precipitando - morte - lungo il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

munnyedwards di munnyedwards
7 stelle

  Le pietanze vengono preparate con la massima cura, c’è un attenzione maniacale per ogni singolo piatto, tutto deve essere di altissima qualità e presentato in modo impeccabile, prelibatezze e alcolici di gran pregio finiscono ogni giorno sulla piattaforma (una specie di ascensore senza porte) e da lì servite ai malcapitati ospiti de Il Buco (el hoyo, la fossa).…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti

The best of 2020 (Cinema)

Gangs 87 di Gangs 87

E come ogni fine/inizio anno mi trovo a fare il bilancio dei film che ho gustato nei dodici mesi precedenti alla data di "giudizio". Ricco è stato l'anno trascorso di visioni che hanno ampliato la mia cultura e…

leggi tutto
Playlist

Recensione

IlGranCinematografo di IlGranCinematografo
8 stelle

  Le coordinate sono quelle della fantascienza distopica e classista organizzata in verticale (il cui capostipite fu Metropolis), con al centro dei vari "livelli" una tavola imbandita con vivande di ogni sorta che staziona brevemente in ognuno dei piani dell'edificio per poi scendere al successivo. Il décor ammicca a quello di Cube – Il cubo,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2020
2020

Recensione

mariogri di mariogri
7 stelle

Homo homini lupus: ''l' uomo, lupo tra gli uomini'', e' un' espressione latina che il celebre filosofo del '600 Thomas Hobbes, giusnaturalista e matematico britannico, autore del suo capolavoro di filosofia politica ''Il Leviatano'' ha fatto propria per sottolineare l' ingordigia dell' essere umano che porterebbe alla sua estinzione se egli non alienasse ad un monarca assoluto tutti i propri…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

axe di axe
6 stelle

Un uomo di mezza età, Goreng, si sveglia all'interno di una cella, collegata ad altre celle, poste ai piani superiori ed inferiori da un buco, attraversato quotidianamente da una piattaforma teoricamente colma di cibo, ben cucinato e presentato. La piattaforma si ferma ad ogni piano per alcuni minuti, consentendo agli occupanti - due per piano - di nutrirsi, poi riparte verso i piani…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

Antisistema di Antisistema
5 stelle

Pur non amando particolarmente i film di genere, alla fine i miei tre preferiti sono il western, il giallo ed quello carcerario, quindi questo Buco di Galder Gaztelu Urrutia (2019) di cui tanto se ne è fatto un gran parlare, non poteva che ricevere la mia attenzione e come ogni fenomeno mediatico s'è rivelato una fregatura alla prova dei fatti. Il budget limitato è visibile…

leggi tutto

Recensione

silviodifede di silviodifede
9 stelle

I malcapitati personaggi sono inseriti in una costruzione verticale di oltre duecento piano. La piattaforma parte dal piano zero con ogni possibile prelibatezza cibaria, in quantità sufficiente per saziare le coppie presenti a ogni piano, dal primo all'ultimo: basterebbe quindi razionalizzare il cibo a ogni piano per accontentare tutti. Ovviamente però chi senza alcun motivo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

willkane di willkane
8 stelle

Il film esibisce una ormai abusata messinscena claustrofobica per riflettere sulla natura dell'uomo, sulla società e i rapporti umani posti in una condizione estrema e paritaria. La lotta per la sopravvivenza porta all'incivilimento sino alla barbarie, all'omicidio, al cannibalismo, allo scontro fratricida, al primitivismo. Un coltello affilatissimo avrà ben più valore anche…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Maggio 2020

LorismaL di LorismaL

Consueta Playlist con le visioni dell'ultimo mese.   Solito appunto... Serie TV concluse: - 1a Scrubs; - 5a House of Cards.

leggi tutto
Playlist

Recensione

TerenceFletcher di TerenceFletcher
6 stelle

Film d'esordio del regista spagnolo Gaztelu-Urrutia vincitore di diversi premi e riconoscimenti, ambientato in una sorte di prigione ha come protagonista Ivan Massagué (Goreng) che per propria scelta accetta di sottoporsi ad un esperimento sociale della durata di sei mesi. Diversi punti in comune con "Cube" di Vincenzo Natali, basato su furbe messe in scena simbologiche, attacco feroce…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
7 stelle

Torna l'horror spagnolo, che ha avuto stagioni molto felici, e lo fa in maniera convincente e moderna, nel senso che finisce direttamente in streaming su Netflix. Nulla di male, visto che pare ci dovremo abituare a vedere i loghi delle più importanti piattaforme streaming come finanziatori. E se il risultato è quest'ottimo horror (o "Manchester By The Sea", prodotto da Amazon), ne…

leggi tutto

Recensione

alexio350 di alexio350
6 stelle

Un uomo di nome Goreng decide di entrare spontaneamente nel “buco”, ovvero in una prigione costruita come una fossa con un numero imprecisato di piani. I fortunati che si trovano ai piani alti hanno a disposizione una tavola riccamente imbandita che poi poco alla volta si svuota scendendo di livello: i carcerati ai piani più bassi non hanno dunque nulla da mangiare, e sono…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
6 stelle

Difficile non notare le tantissime falle nella sceneggiatura di questa pellicola ed assolverla pienamente, in fondo era possibile in qualche modo aggirarle. Sorvolo su quelle che possono contenere spoiler dannosi ma, per dire la più grossa: perché mai gli inquilini dei piani più bassi preferiscono cannibalizzarsi piuttosto che usare banalmente il montacarichi come ascensore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

GoonieAle di GoonieAle
6 stelle

Fantafilm che riflette sull’umanità, sul sociale; può ricordare il piccolo capolavoro di Natali, Il cubo, ma solo per meccaniche perché nei concetti (a parte il finale) è più vicino al filmone di Park-chu, Snowpiecer. I limiti del budget non si fanno sentire: visivamente è affascinante e nel suo piccolo, Galder Gaztelu-Urrutia ha saputo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

Paguro di Paguro
6 stelle

Ho guardato il film incuriosito dai moltissimi commenti positivi di amici e dal fatto che, tutto sommato, l'idea mi pareva meritevole. Ne sono uscito abbastanza deluso.   Si deve necessariamente premettere che non è facile di questi tempi realizzare un film fantascientifico-distopico interessante e diverso dalle centinaia di pellicole già…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

EmaCate14 di EmaCate14
7 stelle

Siamo alla interno di una grande struttura verticale multipiano ognuno dei quali è abitato da due persone, entrate su base volontaria. Un ricco buffet viene preparato dai migliori chef e fatto scendere attraverso una piattaforma dal piano piú alto a quello piú basso, ogni giorno, per ogni piano, una fermata di pochi minuti. Ovviamente i livelli piú alti hanno la…

leggi tutto
Recensione

Recensione

antimes di antimes
9 stelle

Crudo, violentissimo, buio, senza via d'uscita. Raramente ho visto film così neri (e sono cresciuto a pane e Nekromantik :). C'è un aspetto prettamente cinematografico, di tensione estrema, di malessere e ribrezzo che percorre tutte le scene e c'è chiaramente l'approfondimento sociale e politico che l'intera struttura della Fossa richiama. Questa ne è solo la…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Infinity94 di Infinity94
8 stelle

El hoyo è un mix tra horror,fantascienza e thriller spagnolo che vede come protagonista un carcere verticale diviso in 333 piani attraversato da un buco dove scorre una piattaforma dal primo fino all'ultimo piano dove vengono posti razioni di cibo a volontà consumate piano per piano con un tempo limite massimo da non superare. Goreng un giorno si sveglia al 48esimo livello e…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito