Espandi menu
cerca
La belle époque

Regia di Nicolas Bedos vedi scheda film

Commenti brevi
  • Cinema nel cinema...alla Truman Show.

    commento di ezio
  • Perché la memoria è il sale del nostro presente, non c'è miglior futuro senza una buona memoria

    leggi la recensione completa di Infinity94
  • sembra un Lelouch d’annata…"gigione" e spumeggiante come i suoi migliori film. attori in parte, grande regia e sceneggiatura. più leggero, divertente ed efficace di Desplechin, e probabilmente anche più genuino, conferma il talento dimostrato nel precedente Mr & Mme Adelman (Un amore sopra le righe).

    commento di giovenosta
  • Immaginatevi una sorta di "The truman show" nel quale il protagonista si immerge consapevolmente, venendo però sopraffatto dalla finzione alla quale finisce lui stesso per credere. Uno dei migliori, e più originali film degli ultimi anni.

    leggi la recensione completa di Gattomammone
  • Tutto ciò che vi aspettereste da una commedia francese ne "La belle époque" lo troverete in abbondanza. Dalle ironie sulla psicanalisi, alla disinvoltura con cui i protagonisti si lasciano, si tradiscono e si riprendono, fino alla insistita ripetizione della parola "pompino" (l'avete notata anche voi?). Una serata piacevole. Voto: 7+

    leggi la recensione completa di andenko
  • Nicolas Bedos, che ha sceneggiato oltre che diretto questo pregevolissimo film, è riuscito nel miracolo e ha raccontato una vicenda, che è quasi un luogo comune, in modo intelligente e appassionante.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Cinema sognante capace di alternare risate e momenti toccanti con sorprendente facilità. Grandissimo film.

    leggi la recensione completa di silviodifede
  • All art is quite useless Oscar Wilde La grande Madeleine Immaginate una Madeleine gigante. Immaginate Proust e la sua Recherche.

    leggi la recensione completa di gaiart
  • La Belle Époque è cinema che celebra la propria magia e la propria capacità di incidere sulle esistenze, e nel farlo ricama una storia fantasiosa, emozionante, a tratti esilarante.

    leggi la recensione completa di pazuzu