Espandi menu
cerca
Sulla infinitezza

Regia di Roy Andersson vedi scheda film

Commenti brevi
  • Andersson ci regala un altro gioiellino. Se possibile ancora più cupo della trilogia precedente, aggiunge però un tocco di poesia. Lo svedese si conferma uno dei migliori registi esistenti.

    commento di Ilnickchenoncera
  • il personalissimo regista svedese, film dopo film sta rendendo il suo cinema, fascinosamente identico a sé stesso da quasi 30 anni, sempre più astratto, criptico, quasi inafferrabile; svuotandolo anche di alcune sue caratteristiche peculiari, quali il proverbiale humour nero e l'incandescente causticità. sembra quasi voglia dissolverlo.

    commento di giovenosta
  • E' la suggestione da Le Mille e una Notte a suggerire a Roy Andersson come raccontare il mondo, un racconto infinito in un film che vorremmo non finisse mai

    leggi la recensione completa di yume