Espandi menu
cerca
Gadjo Dilo - Lo straniero pazzo

Regia di Tony Gatlif vedi scheda film

Recensioni

L'autore

stefanocapasso

stefanocapasso

Iscritto dal 2 giugno 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 2
  • Post 1
  • Recensioni 437
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Gadjo Dilo - Lo straniero pazzo

di stefanocapasso
8 stelle

Stephane è un giovane francese che decide di andare in Romania alla ricerca di Nora Luca, cantante di etnia rom, che il padre aveva ascoltato a lungo prima di morire. Il primo incontro di Stephane è proprio con un rom, Izidor, col quale condividerà la prima notte di eccessi alcolici prima di essere portato nel villaggio della comunità, dove Stephane prima di essere accettato dovrà vincere la diffidenza di tutti, anche di Sabina, giovane donna del quale si innamorerà.

Tony Gatlif racconta usi e costumi di un gruppo di etnia rom, attraverso gli occhi di un “gadjo”, un non rom. È curioso come egli stesso sia a vittima del pregiudizio che i nativi gli riservano, proprio gli stessi pregiudizi che in genere vengono usati per descriverli. Per il protagonista non è facile inserirsi in uno stile di vita che è emotivamente sempre oltre le righe. Gioie, tristezze, lutti si susseguono senza soluzione di continuità e tutte vengono vissute in modo totale, con la musica e il ballo che sono sempre necessari a dare spazio ai sentimenti. Grazie all’amore, l’integrazione tra due mondi diversi diviene possibile, e permette al protagonista di risolvere il rapporto col padre scomparso, del quale cercava d comprenderne le motivazioni. Solo quando lui stesso ripercorre quel percorso che aveva compiuto il padre, può capire a fondo e, liberatosi, proseguire per una nuova stagione della vita.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati