Espandi menu
cerca
Harriet

Regia di Kasi Lemmons vedi scheda film

Recensioni

L'autore

leporello

leporello

Iscritto dal 18 dicembre 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 34
  • Post 5
  • Recensioni 470
  • Playlist 9
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Harriet

di leporello
4 stelle

   Per come è concepito, sceneggiato, realizzato e finanche musicato, questo "Harriet" è un film che avrebbe potuto essere di trent'anni fa: vecchio (o fuori tempo, lo stesso) in tutti i suoi aspetti, improponibile negli anni (quasi 20) del duemila. La regia che è pur generosa e piena di buone volontà non ha nessuna originalità, e si muove lungo canoni stravisti e stradetti. Curioso anche notare che la fisicità della protagonista (Cynthia Erivo), pur assomigliando molto alla vera protagonista della storia (realmente esistita), rimanda anche al Color Viola di Golberghiana memoria, ulteriore indizio di un film che intende essere un po' ruffiano, ma che seguendo questa intenzione finisce per farsi solo del male.

 

   Perdibile senz'altro.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati