Trama

Benedetto è un "terun" inurbato nella metropoli del Nord che cerca in tutti i modi di sfondare. Per vivere fa il cameriere ma con gli amici si dà arie da gran viveur e chansonnier. Con lui vive sua sorella Carmela che, per vedersi con il fidanzato, lo fa intrufolare in casa vestito da donna. Dopo mille complicazioni Benedetto capisce che è meglio rifare le valige.

Note

Non fa rimpiangere Alvaro Vitali, ma poco ci manca. Porcaro dichiarò sempre che Abatantuono gli aveva rubato il personaggio del "terrunciello".

Commenti (3) vedi tutti

  • Film piattissimo e storia praticamente nulla. Gli attori (Boldi, Teocoli, Porcaro) hanno un'ottima verve comica ma non sono affiancati da una sceneggiatura che ne esalti la prestazione. Dubbi sul "terrunciello": è venuto prima Abatantuono o Porcaro?

    commento di TheWarOfEcho
  • pessimo

    commento di antonio de curtis
  • molto carino,porcaro mi fa molto ridere

    commento di dusso
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Giorgio Porcaro era la versione alternativa del 'terrunciello' di Abatantuono (in effetti non è mai stato chiarito chi dei due fosse stato il primo, chi il clone). Qui è impegnato in una commediola modesta e per niente divertente, il cui unico punto di forza -per così dire- è l'indimenticabile titolo. Simpatico Teocoli che si finge Marocchino (e che finisce con l'assomigliare a Max Gazzè). leggi tutto

4 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

gm16 di gm16
6 stelle

Mi viene difficile dare un voto negativo a questo film. Il motivo e semplice: questo film e forse una delle migliori rappresentazioni del filone trash anni 70/80. Regia orrenda, sceneggiatura, interpretazione e trama sono inesistenti e risibili. Risultato: un film esilerante per l´involontaria comicita che riesce a creare. Aggiunciamoci un Giorgio Porcaro che se la cava piuttosto bene nel… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni
2015
2015

E tu, film, come ti chiami?

MarioC di MarioC

Il titolo di un film è come la nostra carta d'identità: passe-partout per l'eternità (vantaggio che un film, rispetto a noi umani, possiede, un po' beffardamente), stigma inconfondibile,…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
4 stelle

Giorgio Porcaro era la versione alternativa del 'terrunciello' di Abatantuono (in effetti non è mai stato chiarito chi dei due fosse stato il primo, chi il clone). Qui è impegnato in una commediola modesta e per niente divertente, il cui unico punto di forza -per così dire- è l'indimenticabile titolo. Simpatico Teocoli che si finge Marocchino (e che finisce con l'assomigliare a Max Gazzè).

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2010
2010

A Nord come a Sud

wundt di wundt

L'Italia è un paese strano, ci scanniamo ancora per difendere una ormai desueta identità regionale e se viviamo al Nord guardiamo male quelli del Sud, mentre se viviamo al Sud non sopportiamo quelli del…

leggi tutto

Recensione

gm16 di gm16
6 stelle

Mi viene difficile dare un voto negativo a questo film. Il motivo e semplice: questo film e forse una delle migliori rappresentazioni del filone trash anni 70/80. Regia orrenda, sceneggiatura, interpretazione e trama sono inesistenti e risibili. Risultato: un film esilerante per l´involontaria comicita che riesce a creare. Aggiunciamoci un Giorgio Porcaro che se la cava piuttosto bene nel…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Lotharius di Lotharius
8 stelle

Il film è una pietra miliare del trash di quei tempi anche se la trama fa acqua da tutte le parti. E' l'unico film in cui si può ammirare G. Porcaro (vero terrunciello) in una parte completa. Mitica la scena iniziale in cui cerca di imparare il dialetto milanese tramite registratore.

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Come film è orrendo, come trama siamo davvero ai livelli dei trogloditi (e fieri di esserlo), ma le caratterizzazioni valgono un punticino in più al lavoro; oltre al 'terrunciello' originale, quello di Giorgio Porcaro (peraltro notevolmente più bravo del plagiatore impunito Abatantuono), ci sono un Teocoli marocchino, un Boldi finto riccone ed un Faletti parcheggiatore…

leggi tutto
Recensione

Milano

Redazione di Redazione

Povera e miracolata tanto tempo fa, poi operaia, oggi soprattutto grassa, borghese e annoiata (ma non solo e non sempre...). La cosiddetta "capitale morale" - come tante altre città del mondo - si specchia nel cinema…

leggi tutto
Playlist

Automobili

Redazione di Redazione

Esce Gran Torino, il film di Clint Eastwood, e ancora una volta riappare sullo schermo la vettura che fu (anche) di Starsky & Hutch. E mentre altrove sulla rete si divertono a elencare tutte le auto apparse nella…

leggi tutto
Playlist

Migranti

Redazione di Redazione

Ricerca della felicità individuale, fughe da realtà invivibili, esodi di massa in presenza di circostanze drammatiche. L'uomo si mette in movimento, spesso con dolore a volte con gioia e speranza, e lascia la sua…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

GLI ANNI SPEZZATI (Gallipoli)

LAMPUR di LAMPUR

Reduce da una breve vacanza in quel del Salento chiedo solidarietà a chi (come me) non ha riscontrato la presenza di decantati "kilometri e kilometri di spiaggia", ma solo piccoli tratti di litorale sabbioso affollati…

leggi tutto
2005
2005

Recensione

rosario di rosario
4 stelle

assurdo...pieno di cliche...regia inesistente,cast da brivido horror,e non e' un complimento...kitch del kitch ..un film che non ha alcun senso...ma perche' si ostinavano a produrre e girare film di questo livello?..uno dei film non-film piu' brutti ed insignificanti degli anni ottanta....

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Recensione

explorer di explorer
4 stelle

mi sono imbattuto per caso in questa vhs passeggiando per il blockbuster e mi sono chiesto: "ma come,non hanno i film di charlie chaplin e rifilano ai clienti queste porcate?". per curiosità me lo sono portato a casa, giusto per vedere fino a che livelli di bassezza il cinema italiano poteva arrivare. infilo la videocassetta nel videoregistratore e...è più forte di me...dopo aver visionato…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito