Trama

Quattro bambini italiani ebrei sono vittime dell'orrore e della vergogna delle leggi razziali. Si tratta di due ragazze e due ragazzi che sono sopravvissuti al Fascismo e alla Seconda Guerra Mondiale grazie all'aiuto di persone che hanno voluto seguire la propria coscienza, rifiutandosi di sottostare al diktat del fascismo. Da Napoli a Roma, passando per Milano e Pisa, si susseguono le storie diverse dei piccoli Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava.

Note

Il docufilm racconta dell'Italia delle leggi razziali, a partire dalla loro firma per mano del Re Vittorio Emanuele III, il 5 settembre 1938. Nella ricostruzione di quegli anni, ha luogo la storia di quattro bambini, le cui vite stanno per essere stravolte. Da un giorno all'altro, infatti, tutto cambia e diventeranno improvvisamente diversi agli occhi della gente, come non erano mai stati. Bambini costretti a non andare più a scuola, a nascondersi, fuggire, lottare per la vita, senza che prima di allora abbiano mai avuto un'idea ben precisa di cosa volesse dire per loro essere ebrei. Un racconto della Memoria, intrecciato con le emozionanti interviste dei quattro protagonisti, oggi.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

mm40 di mm40
7 stelle

L’orrore delle persecuzioni razziali volute dal fascismo in Italia fra il 1938 e il 1945 visto attraverso gli occhi di quattro giovani testimoni destinati a sopravvivere: Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava. Nel 1938 in Italia essere ebrei equivaleva a essere persone inferiori: esclusione dalla vita sociale, maltrattamenti brutali, torture psicologiche raffinatissime… leggi tutto

1 recensioni positive

2019
2019

Recensione

mm40 di mm40
7 stelle

L’orrore delle persecuzioni razziali volute dal fascismo in Italia fra il 1938 e il 1945 visto attraverso gli occhi di quattro giovani testimoni destinati a sopravvivere: Liliana Segre, Lia Levi, Tullio Foà e Guido Cava. Nel 1938 in Italia essere ebrei equivaleva a essere persone inferiori: esclusione dalla vita sociale, maltrattamenti brutali, torture psicologiche raffinatissime…

leggi tutto
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito