Trama

La vita di Tori cambia profondamente dopo l'arrivo del piccolo Brandon, coronamento del suo sogno di diventare madre. Ma Brandon non è un bambino come tutti gli altri. Proviene da un altro mondo e, anziché divenire un eroe per l'umanità, si rivelerà presto qualcosa di molto sinistro.

Approfondimento

L'ANGELO DEL MALE: UN SUPEREROE DALLA NATURA MALVAGIA

Diretto da David Yarovesky e sceneggiato da Brian e Mark Gunn, L'angelo del male racconta la storia di Tori Breyer, una donna di una sonnolenta cittadina del Kansas che dopo aver lottato con i suoi problemi di fertilità vede coronare il sogno di diventare madre grazie all'arrivo di un bambino. Brandon ben presto si rivela tutto ciò che Tori e suo marito Kyle hanno sempre desiderato: un bambino brillante, talentuoso e curioso. Crescendo e avvicinandosi all'età adolescenziale, Brandon comincia però a mostrare inquietanti segni di una potente forza oscura che vive dentro lui, lasciando che Tori venga consumata da terribili dubbi sulla sua natura. Una volta che comincia a seguire i suoi più contorti impulsi, Brandon da prodigioso bambino si trasformerà in feroce predatore che metterà in pericolo tutti coloro che lo circondano.

Con la direzione della fotografia di Michael Dallatorre, le scenografie di Patrick M. Sullivan Jr., i costumi di Autumn Steed e le musiche di Tim Williams, L'angelo del male offre una nuova prospettiva sui film con al centro i supereroi, ribaltandone la natura buona e rendendoli per la prima volta protagonisti di una storia a tinte horror. In un momento storico particolarmente pregno di film sui supereroi come l'inizio degli anni Duemila (basti pensare che la sola Marvel in pochi anni ha tirato fuori qualcosa come 22 titoli con protagonisti supereroi), i cugini e sceneggiatori Mark e Brian Gunn hanno intravisto un'occasione quasi unica per rimettere mano ai canoni del genere, sfruttando in negativo la figura del supereroe e raccontando in maniera estrema come si possano concretizzare le peggiori paure di una coppia di genitori. Hanno raccontato a proposito: "C'è una lunga tradizione che va da Mosé fino ai moderni supereroi di storie su genitori senza figlia che accolgono in casa un bambino che trovano in mezzo al nulla. Solitamente, questi trovatelli crescono in maniera nobile ed eroica, rivelandosi spesso fondamentali per la salvezza dell'umanità. Ci siamo allora chiesti cosa sarebbe successo se, anziché diventare buono e onesto, uno di questi trovatelli avesse manifestato un lato oscuro da accontentare. Seguendo l'intuito dei produttori, abbiamo inserito nella nostra storia un contesto horror, che ci ha permesso di mixare due generi cinematografici tra loro molto differenti con il risultato di avere un protagonista con abilità terrificanti: non è un caso che uno dei produttori del film sia James Gunn, che di supereroi ne sa qualcosa per aver lavorato a Guardiani della Galassia".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere L'angelo del male è David Yarovesky, regista statunitense. Nato e cresciuto a Calabasas i California, ha manifestato il desiderio di divenire un regista sin dal momento in cui ha tenuto in mano per la prima volta una vecchia videocamera del padre. Appassionato di videogame e di realtà virtuale, ha… Vedi tutto

Commenti (1) vedi tutti

  • Scialbo teen-horror dal fiato cortissimo di deriva fumettistica. Il plot ricalca palesemente l'esordio di Superman comparso su Action Comics n° 1 (giugno 1938), trasposto al cinema (1978) e in tv (la serie Smallville). Brandon vive proprio come Kal-El/Superboy nella fattoria Kent: che mancanza di originalità!

    commento di Leo Maltin
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
2019
2019
locandina
Foto
Jackson A. Dunn
Foto
2018
2018
Elizabeth Banks
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito