Espandi menu
cerca
Avengers: Endgame

Regia di Anthony Russo, Joe Russo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

gillespie1961

gillespie1961

Iscritto dal 10 dicembre 2017 Vai al suo profilo
  • Seguaci -
  • Post -
  • Recensioni 1
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Avengers: Endgame

di gillespie1961
4 stelle

ATTENZIONE ! IN QUESTA CRITICA POTREBBEREO ESSERE INDIRETTAMENTE FATTI DEGLI SPECIFICI RIFERIMENTI ALLA TRAMA DEL FILM

 

...debbo fare una picola premessa: ho la veneranda età di 58 anni e se mi permetto di recensire questo film lo faccio solo perchè l'universo Marvel mi ha accompagnato nella mia adoloscenza (..ed è una delle pochissime passioni che ho trasmesso ai miei figli ..).

Detto ciò, non ho potuto resistere alla tentazione di manifestare la mia profonda delusione per un epilogo così banale e raffazzonato, completamente asservito a logiche di mercato ed inspiegabili scelte di copione (...una fra tutte la presenza di Captain Marvel che, presentata alla fine del primo atto di Infinity war come la "salvatrice del mondo", poco ci mancava che entrasse solo nella scena finale con il più classico : "scusate per il ritardo"......  

Abbasso poi, un velo pietoso sulle spiegazioni pseudoteoriche sugli effetti collaterali di un  ritorno al passato: sarebbe stato meglio far entrare in scena il Doctor Who anzichè il Doctor Strange....almeno lui ha esperienza di viaggi nel tempo...(oops scusate! la BBC non l'avrebbe mai permesso...)

A parte le battute...quello che mi ha profondamente deluso sono le singole sceneggiature dei personaggi, alcuni dei quali, come giustamente qualcuno ha fatto osservare, ridotte a macchiette...

La filosofia degli Avengers è sempre stata quella della certezza, giuste o sbagliate che siano, delle scelte operate; un'assunzione di responsabilità delle proprie azioni...non certamente di eroi pieni di sensi di colpa (fatta eccezione di Captain America). Allora io mi chiedo: cosa dovrebbero rappresentare nell'immaginario collettivo dei giovani gli Avengers ? Degli stanchi eroi tramortiti dai dubbi e dai rimorsi per ciò che si è perduto negli anni ? Paradossalmente l'unico ad avere le idee chiare è solo Tanos ...fino alla fine...

Sinceramente in tutto il film non ho visto nessuno dei miei eroi preferiti "combattere" contro la logica ...lasciatemela dire..."epurativa"  di Tanos di un mondo migliore e perfetto...ma...alla fine lui è il cattivo e va comunque sconfitto...

Ma siamo sicuri che è stato sconfitto?...completamente sconfitto ?.....o qualcosa nell'aria nella mente dei nostri giovani...è rimasto?

Forse sono andato al di là della reale portata delle intenzioni del film ...ma quando si fa un film in malo modo come questo , bisogna stare attenti aglli effetti che si hanno nei confronti del pubblico.... 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati