Espandi menu
cerca
Mamma ho preso il morbillo

Regia di Raja Gosnell vedi scheda film

Recensioni

L'autore

IlGranCinematografo

IlGranCinematografo

Iscritto dal 30 luglio 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 28
  • Post 4
  • Recensioni 405
  • Playlist 27
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Mamma ho preso il morbillo

di IlGranCinematografo
5 stelle

Il nuovo cast è inespressivo e non possiede nemmeno la metà della verve del precedente.

 

Per il terzo "episodio" della serie Home Alone dopo Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York, la nuova sceneggiatura di John Hughes ha l'accortezza di apportare alcuni cambiamenti al canovaccio originario: il bambino qui non viene "dimenticato" ma volontariamente lasciato a casa per il morbillo, e i ladri da due diventano quattro (Olek Krupa, Rya Kihlstedt, Lenny von Dohlen e David Thornton), sono meno deficienti e più organizzati, e anziché svaligiare arbitrariamente devono recuperare un preciso cimelio, un chip informatico nascosto in un'automobilina telecomandata (è ottimo l'inizio con lo scambio in aeroporto). Queste modifiche però non bastano a salvare la baracca dal baratro dell'ordinarietà: nonostante il momento clou, quello più atteso, sia zeppo più che mai di trappole ingegnose, botte, scivoloni e capitomboli, il primo tempo è palesemente stracco, mentre il nuovo cast è inespressivo e non possiede nemmeno la metà della verve del precedente (Alex DLinz non può sostituire Culkin, e il quartetto di nuovi malfattori fa rimpiangere la buffoneria di Pesci e Stern). Una Scarlett Johansson appena tredicenne fa la sorella del protagonista. Il regista è Raja Gosnell, montatore dei primi due film.

Le musiche di Nick Glennie-Smith perdono il confronto con quelle di Williams.

Film PASSABILE (5) — Bollino VERDE

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati