Espandi menu
cerca
Il traditore

Regia di Marco Bellocchio vedi scheda film

Commenti brevi
  • Favino interpreta con ammirevole dedizione e credibilità la controversa quanto complessa figura di Tommaso Buscetta, raccontata dal regista Bellocchio con brutale realismo e al contempo struggente umanità, come solo il grande cinema italiano sa fare. Fotografia lugubre e dialoghi memorabili. Voto 8.

    commento di rickdeckard
  • Coerentemente con l'approccio teorico del suo cinema, Bellocchio continua ad interrogarsi sulle potenzialità dell'immagine cinematografica, ragionando sul rapporto che intercorre tra essa e la realtà (sì, un po' come Bazin). Nel caso del Traditore, parte dal particolare e si estende al generale, in un rapporto di fusione tra corpo e cinema.

    leggi la recensione completa di IlCinefilorosso
  • Film perfetto fino a metà, peccato che perda mordente cinematografico nella parte finale

    leggi la recensione completa di siro17
  • Un film su Tommaso Buscetta, il primo collaboratore di giustizia nella storia della mafia siciliana, anzi, per citare le parole dello stesso Buscetta al giudice Giovanni Falcone, nella storia di Cosa Nostra, perché, a sentire lui, la mafia non era mai esistita, se non come nome inventato dai giornalisti.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Ottimo film di Marco Bellocchio , imperniato sulla figura del famoso collaboratore di giustizia, Tommaso Buscetta, interpretato magistralmente da Pier Francesco Savino.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Buon film sulla vicenda del pentito Tommaso Buscetta, innalzato ad un livello superiore dall'interpretazione magistrale di Pierfrancesco Favino.

    leggi la recensione completa di port cros