Espandi menu
cerca
Il traditore

Regia di Marco Bellocchio vedi scheda film

Commenti brevi
  • Un buon film, ben scritto e ben diretto. Temevo un mattone in realtà è un film gradevole e appassionante.

    commento di mosez78
  • I film sugli italiani lasciamoli fare agli italiani!

    leggi la recensione completa di emil
  • Bellocchio e i suoi cattivi maestri

    leggi la recensione completa di SamHookey
  • Ricostruzione di un periodo storico drammatico e tragico, vissuto in un clima di guerriglia tra Stato e mafia. Bellocchio al suo meglio, ispirato da una bella sceneggiatura e da un grande cast artistico.

    leggi la recensione completa di undying
  • Bel film. Forse l'opera più commerciale di Bellocchio

    commento di Tanker
  • Un'opera un po' pretenziosa,fatta di tanti fatti,tante date,tanti nomi...tanto di tutto,non facile da seguire se non si conoscono le situazioni,rimane comunque indispensabile per capire qualcosa sulla mafia.Pe me 7.5.

    commento di ezio
  • Fatto molto bene. Favino bravo. Un po' lungo ma si segue senza alcun tedio.

    commento di Zarco
  • Con noi 40-50enni "Il Traditore" va a colpo sicuro, poiché rievoca le pietre miliari dei nostri anni formativi, dalla guerra di mafia che apriva ogni TG degli anni ottanta, alla strage di Capaci, all'arresto di Riina. A me è piaciuto molto, anche per la scelta di sottotitolare il siciliano e il portoghese. Voto 7,5.

    leggi la recensione completa di andenko
  • Grande cinema italiano come non se ne vedeva da tempo.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Favino interpreta con ammirevole dedizione e credibilità la controversa quanto complessa figura di Tommaso Buscetta, raccontata dal regista Bellocchio con brutale realismo e al contempo struggente umanità, come solo il grande cinema italiano sa fare. Fotografia lugubre e dialoghi memorabili. Voto 8.

    commento di rickdeckard
  • Coerentemente con l'approccio teorico del suo cinema, Bellocchio continua ad interrogarsi sulle potenzialità dell'immagine cinematografica, ragionando sul rapporto che intercorre tra essa e la realtà (sì, un po' come Bazin). Nel caso del Traditore, parte dal particolare e si estende al generale, in un rapporto di fusione tra corpo e cinema.

    leggi la recensione completa di IlCinefilorosso
  • Film perfetto fino a metà, peccato che perda mordente cinematografico nella parte finale

    leggi la recensione completa di siro17
  • Un film su Tommaso Buscetta, il primo collaboratore di giustizia nella storia della mafia siciliana, anzi, per citare le parole dello stesso Buscetta al giudice Giovanni Falcone, nella storia di Cosa Nostra, perché, a sentire lui, la mafia non era mai esistita, se non come nome inventato dai giornalisti.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Ottimo film di Marco Bellocchio , imperniato sulla figura del famoso collaboratore di giustizia, Tommaso Buscetta, interpretato magistralmente da Pier Francesco Savino.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Buon film sulla vicenda del pentito Tommaso Buscetta, innalzato ad un livello superiore dall'interpretazione magistrale di Pierfrancesco Favino.

    leggi la recensione completa di port cros