Espandi menu
cerca
Joker

Regia di Todd Phillips vedi scheda film

Commenti brevi
  • Un ottimo film, con un finale non all'altezza: l'epilogo "spiegato" è sempre una ammissione di fallimento dello sceneggiatore, secondo me. Voto: 7. PS: solo io ho visto per due ore Roger Federer sullo schermo? JOGER :-)

    commento di andenko
  • ...perché quello che sto cercando di dirvi è che se voi non potete cambiare e se il mondo non può cambiare, io posso cambiare!

    commento di _Kim_
  • In una Gotham City evidentemente servita dall'AMA (la municipalizzata romana che si occupa della raccolta dei rifiuti) si snoda il film, una sorta di prequel della saga fumettistica di Batman. Sceneggiatura non sempre convincente nel descrivere la trasformazione di Joker ma in complesso un film potente, che lascia il segno nello spettatore

    leggi la recensione completa di Gattomammone
  • Riuscito tentativo di rileggere in chiave psicologica il personaggio del fumetto

    leggi la recensione completa di ilbuonfabio
  • L’ operazione sembra fatta ad hoc per assegnare un Oscar a Phoenix.

    commento di vjarkiv
  • Non mi è piaciuto assolutamente! voto 0. Quanti cinefumettoni e derivati ancora dobbiamo vedere?

    commento di Blogger007
  • Tanti dicono che e un bel film, a me non piace Credevo che c'era più violenza Ottima interpretazione dell'attore principale

    commento di FabioDoc
  • Film con ottime critiche.. a me ha deluso.. non del tutto ma come regia.. il tema è importante .. la recitazione di J.P. da oscar.. la prima parte fatta bene, la seconda esagerata … troppo quasi solo violenza e sangue.. peccato.. voto 6

    commento di nicelady55
  • Come è nato Joker il nemico di Batman, per ora isolato dal resto della saga. Anche grazie a un memorabile Joaquin Phoenix,il film di Todd Phillips ha ottenuto il Leone d'Oro al 76°festival di Venezia, 2019.

    leggi la recensione completa di bufera
  • Opera di denuncia, magnifica, brutale, straziante e trascendentale che ci schiaffa in faccia il degradato presente e, in esatta corrispondenza con la parte finale, un futuro di rivolta e distruzione da parte di una popolazione che (letteralmente) non ce la fa più. J. Phoenix, di una bravura raggelante, tratteggia il Joker definitivo. Voto 8,5

    leggi la recensione completa di rickdeckard
  • Dopo l' overdose di supereroici, Phillips ci fa tornare "groun zero", al livello della strada, in una metropoli sudicia e violenta nella quale muove le sue gesta Arthur, colui che diverrà il famigerato anti-Batman: Joker. Introspezione fulminante e geniale del villain prima di diventare tale, un esercizio recitativo strepitoso.

    leggi la recensione completa di Giorpost
  • Ottime le caratterizzazioni psicologica (del personaggio) e sociopolitica (del contesto); una scintilla di cinema militante.

    leggi la recensione completa di Malpaso
  • Si Phoenix molto bravo ma il film noioso molto, il potenziale è alto ma poi si arena su se stesso. di comics-fantasy c'è poco o nulla, e cmq viene trattato troppo il dramma dell'emarginazione e troppo poco l'esplosione della follia.

    commento di giulmar
  • il film nasce da una sfida interna al mondo dell’intrattenimento televisivo e cinematografico: è possibile conciliare il mondo scanzonato ed eversivo dei ragazzi, per loro natura aperti alle novità e alle ipotesi del più radicale cambiamento dell’ordine sociale, con quello serio (e dileggiato) degli adulti "in cerca d'autore" ?

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Si esce devastati dalla visione di Joker, pietrificati non solo dalla violenza sanguinolenta, ma soprattutto dalla grandiosa prova di Joaquin Phoenix, dalla visione audace dell'autore Todd Phillips e dal livello artistico generale del film che rivoluziona il cinecomic: un incubo urbano oscuro, angosciante, repellente ed indimenticabile.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Non scherziamo questo è un grandissimo film, ha tutto per far parte del cinema di alto livello: tensione, coinvolgimento, innovazione, riflessione.

    commento di Arpo05
  • Un’opera monumentale nell’abisso della follia

    leggi la recensione completa di siro17
  • “Per tutta la vita non ho mai saputo se esistevo veramente... ma esisto e le persone iniziano a notarlo...”

    leggi la recensione completa di Brunoarceri
  • La discesa all'infermo del pagliaccio triste, che sogna anche di diventare un comico del cabaret e della tv, Arthur Fleck (una delle tante identità pubbliche del Joker, antagonista per eccellenza di Batman dei fumetti DC Comics).

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Cinecomics rivoluzionario che si presenta come un dramma esistenziale stile New Hollywood su di un soggetto problematico abbandonato da una società capitalista che annienta il più debole senza farsi troppi scrupoli. Ottima la regia di Phillips, magistrale ed immensa la prova Joaquin Phoenix

    commento di AndreaVenuti
  • Nuova versione, dopo quella celebrata con l’Oscar postumo a Heath Ledger, del noto antagonista di Batman, Todd Phillips firma una pellicola che ne rilegge le origini, affrancandosi dal tono del fumetto con un iperrelismo spinto, estrema violenza da cronaca nera e nel nome di Martin Scorsese.

    leggi la recensione completa di YellowBastard
  • Vi sembrerà incredibile, ma l'origine di Joker il film di Todd Phillips non è a Los Angeles, non è negli Stati Uniti, non è nelle capitali mondiali della cultura e della letteratura: l'origine del mito del clown assassino è italiana, di un paese in provincia di Cosenza che si chiama Montalto Uffugo…

    leggi la recensione completa di robertoleoni
  • Diario dell'alienazione urbana, genesi vitale di un cattivo da annali "cult"....Joaquin Phoenix si mangia letteralmente Nicholson e il compianto Ledger al servizio di una storia impregnata di dolore,solitudine e violenza...Un film che cita e ricita Scorsese,Lumet e udite udite Charlie Chaplin...da ricordare..

    leggi la recensione completa di GIMON 82
  • La prova di Joaquin Phoenix è stratosferica.Talmente straordinaria da fare perdonare qualche piccolo eccesso di gigioneria. L'interpretazione vale sicuramente 5 stelle. La regia però è solo discreta, sicuramente non all'altezza del suo protagonista e fa abbassare il livello dell'insieme di almeno una stella e mezzo.

    commento di spopola
  • Origin story di uno dei villain più iconici di sempre ma, prima ancora, un film traboccante di dolore, cosparso di quelle mancanze che stanno annientando la nostra società dall'interno. Con un Joaquin Phoenix leggendario: è talmente in parte da farci credere di essere realmente impazzito sul set.

    leggi la recensione completa di supadany
  • Un Joker rivisitato, questo di Todd Phillips, un povero diavolo che non fa più paura, solo pena

    leggi la recensione completa di yume