Espandi menu
cerca
Harold e Maude

Regia di Hal Ashby vedi scheda film

Recensioni

L'autore

maghella

maghella

Iscritto dal 15 aprile 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 185
  • Post 317
  • Recensioni 434
  • Playlist 103
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Harold e Maude

di maghella
8 stelle

Un film molto dolce e commuovente, più che una commedia divertente (e lo è in qualche passaggio).I quarant'anni li dimoostra tutti, il film risulta datato, ma questo non ne disturba la visione, anzi forse lo rende più simpatico, e si giustificano certe soluzioni stilistiche del regista. La tenera storia tra una signora di quasi ottant'anni e un giovanissimo adolescente, due cuori solitari, animi strampalati che si incontrano e si "riconoscono" nelle loro "stranerie". Harold, che per ottenere l'attenzione della madre, inscena credibili suicidi, che suscitano solo reazioni infastidite da parte della donna, che cerca di sistemare il ragazzo con improbabili fidanzate trovate con gli annunci. Maude è una strampalata vecchietta, che ruba di continuo macchine, fa incredibili invenzioni e cerca di libeare animaletti in gabbia e alberi di città. I due si incontrano a vari funerali di perfetti sconosciuti, e piano piano si scoprono innamorati dei loro animi. L'amore in questo caso non ha proprio età, ed è puro e innocente, non vi è nulla di sporco o ambiguo...risulta poco credibile agli occhi esterni di chi li guarda, ma i due sembrano ormai in un mondo tutto loro. Bellissima la scena in cui Harold  regala a Maude un sasso con  su scritto:"Harold ama Maude", lei annuisce, e risponde:"Anche per me è lo stesso" e butta il sasso in mare, "così saprò sempre dove si trova"...Il finale potrebbe essere scontato, ma riesce comunque a mantenere quel che di poetico, che non fa notare troppo la nota hippye. La complicità e la comprensione tra i due innamorati è molto coinvolgente, e la buona prova di recitazione dei due attori protagonisti rende il film veramente gradevole.

Sulla colonna sonora

Che dire? Cat Stevens, più anni '70 di così si muore, però veramente ottime canzoni, che danno un clima romantico a tutto il film.

Su Ruth Gordon

Bravissima, anzi anche troppo credibile nella parte. Ottima prova e difficile.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati