Espandi menu
cerca
Ovosodo

Regia di Paolo Virzì vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 95
  • Post 4
  • Recensioni 1981
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Ovosodo

di Baliverna
7 stelle

La vita caotica di un giovane livornese, tra famiglia, amicizie e amori - tutti instabili.

È una pellicola veloce e quasi nervosa, girata in formato “diario” con voce narrante. La regia è solida, e la varietà della narrazione tiene, nonostante i molti personaggi e il gran numero di eventi raccontati.

I personaggi sono realistici, e sembrano presi direttamente dalla vita reale. I più riusciti sono la professoressa sfortunata interpretata da Nicoletta Braschi (senza Benigni sembra recitare meglio), il “figo” spregiudicato sciupafemmine Marco Cocci, e la bella della situazione (di cui non ricordo il nome), fragile e volubile come ci si aspetta.

Il protagonista si barcamena tra bontà, meschinità, amore e indifferenza. Ne esce un ragazzo né carne né pesce il quale, allo stesso modo, fa fatica a prendere le decisioni della vita, lasciandosi più che altro trasportare dalla corrente. Un simpatico scavezzacollo, insomma.

Dopo aver visto la pellicola praticamente con il fiatone, è rimasto in me un vago desiderio di maggiore profondità, che il film si soffermasse un po' di più sulle situazioni e sui personaggi. Il materiale basterebbe per tre film, infatti. Accanto alle sue innegabili doti registiche, Virzi ha una certa tendenza alla fretta e al voler dire molto in ogni situazione. Se avesse un maggiore equilibrio sotto questi aspetti, potevamo avere un buon film, senza distinguo.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati