Espandi menu
cerca
La città sconvolta: caccia spietata ai rapitori

Regia di Fernando di Leo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

marcopolo30

marcopolo30

Iscritto dal 1 settembre 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 105
  • Post 3
  • Recensioni 2774
  • Playlist 11
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su La città sconvolta: caccia spietata ai rapitori

di marcopolo30
6 stelle

Film suddiviso grosso modo in due parti: una prima più verbosa e teorica, una seconda dove l'azione -comunque di buona fattura- prende invece il sopravvento. Interessante.

Fernando Di Leo era, fra gli autori cosiddetti 'alimentari' degli anni '70, uno di quelli che riusciva a non scadere mai nell'ovvio, a non limitarsi a ripetere situazioni già viste in altri film, e a volte anche a dare una buona profondità ai personaggi. “La città sconvolta: caccia spietata ai rapitori” è un film suddiviso grosso modo in due parti: quella più verbosa e teorica durante la fase delle trattative post-rapimento; quella di azione poliziottesca di stampo più classico, dal ritrovamento del cadavere del bimbo in poi. Luc Merenda fa quel che può ma non è mai stato un grande attore, bravi invece alcuni caratteristi, Vittorio Caprioli primo fra tutti nel ruolo di un commissario Magrini ironico e sopra le righe. Le scene d'azione sono di buona fattura e non si eccede con sangue e truculenza.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati