Espandi menu
cerca
Il grande salto

Regia di Giorgio Tirabassi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 132
  • Post 16
  • Recensioni 8989
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il grande salto

di mm40
4 stelle

Nello e Rufetto sono due delinquentelli romani da strapazzo; appena usciti di galera non trovano di meglio che progettare un altro colpo, quello che consentirà loro di svoltare, di fare ‘il grande salto’. Ma i fulmini della sfortuna – e non è solo una metafora – non cessano di colpirli.

La banda della magliana, per una volta, fortunatamente non c’entra niente; Il grande salto non è Gomorra, è ben lontano dagli stereotipi di qualsiasi gangster movie e così pure dai rigidi dettami della poetica pasoliniana che vuole i romani di borgata sempre poveracci, sempre semianalfabeti, sempre dal cuore d’oro e perseguitati dalla malasorte. Ecco, questa c’entra eccome, invece: Il grande salto è infatti una pellicola sostanzialmente tragicomica che racconta le difficili – e spesso divertenti – sorti di due delinquentelli da strapazzo vessati dal destino, interpretati dal regista esordiente Giorgio Tirabassi e da Ricky Memphis. Per quanto i due siano da tempo abituati a prendere parte a produzioni televisive, il contesto cinematografico dell’opera rimane qui fuori discussione e indubbiamente funziona da ogni punto di vista; uscito un mesetto prima della prematura scomparsa di Mattia Torre, il film vede come sceneggiatori, oltre a quest’ultimo, lo stesso Tirabassi e Daniele Costantini. In sostanza, un’ora e mezza di racconto quasi costantemente sopra le righe, con buone dosi di ironia e un finale perfettamente in linea; certo non una pellicola scontata per il cinema italiano del 2019 – basti pensare a tutti i sottogeneri in incipit cui si potrebbe accostare, ma nei quali territori non fa mai chiaramente invasione – e tanto basta per accogliere con piacere il debutto nel lungometraggio di Giorgio Tirabassi, a quasi 60 anni e con quasi quattro decenni di carriera da attore alle spalle. Altri ruoli, infine, sono qui riservati a Valerio Mastandrea, Marco Giallini, Pasquale Petrolo (Lillo di Lillo e Greg), Gianfelice Imparato e Roberta Mattei. 4/10.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati