Espandi menu
cerca
Diggers

Regia di Tikhon Kornev vedi scheda film

Recensioni

L'autore

LIBERTADIPAROLA75

LIBERTADIPAROLA75

Iscritto dal 10 luglio 2010 Vai al suo profilo
  • Seguaci 181
  • Post 324
  • Recensioni 1467
  • Playlist 164
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Diggers

di LIBERTADIPAROLA75
5 stelle

Quali misteri nasconde la metropolitana di Mosca?

DIGGERS...... Capolavoro o uno tra i film più brutti della Storia del Cinema?

 

 

Russia. Una giovane cosplayer, di ritorno da un festival di anime e manga, filma, per la gioia dei suoi follower, la propria giornata. Accanto a lei esponenti di varia umanità si apprestano a prendere il prossimo convoglio della metropolitana di Mosca. Il treno parte parte e, continuando la corsa dopo l'ultima stazione, scompare. Cos'è successo? Una coppia di ragazzi assolda un "esperto dei tunnel metropolitani" (sic!) per cercare una coppia di amici che era a bordo del treno.

 

 

 

scena

Diggers (2016): scena

 

Premessa. Nel film vengono citate curiose leggende metropolitane che risalgono al periodo dell'Alleanza militare tra Hitler e Stalin e la conseguente rottura del patto tra i due. Perché il convoglio continua la corsa dopo aver superato l'ultima fermata? Narrativamente troviamo due storie parallele dove, una volta tanto, alcuni sviluppi soap-operistici da teen series (solitamente inseriti come riempitivo) hanno un senso nello sviluppo della trama. Il problema principale che rovina quello che prometteva di essere un film bellissimo e misterioso è dato dal fatto che molte cose (quasi tutto!) non sono apparentemente spiegate, sembrano lasciate all'interpretazione personale (la mia ha la soluzione racchiusa nelle parole del testo del disco sul grammofono, lezione di scuola o canzone?) dello spettatore che però si domanderà "Siamo davvero sicuri che la spiegazione sia questa?".

 

scena

Diggers (2016): scena

 

L'unica cosa notevole e palese è il colpo di scena finale, quello sì chiarissimo, peccato che sia inserito in un contesto dove a non essere chiaro (o meglio, come già detto, a diretta interpretazione dello spettatore che però, per ovvi motivi, sarà mai del tutto sicuro che quello che pensa sia davvero la spiegazione del tutto) è tutto il resto. Quando partono i titoli di coda la delusione è massima. Una buona prima parte misteriosa del film lo salva dal totale disastro. Quasi sufficiente!

 

scena

Diggers (2016): scena

 

 

Recensione scritta da Davide Lingua, Dizionario del Turismo Cinematografico, Verolengo, Wikipedia.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati