Espandi menu
cerca
Giorni di dubbio

Regia di Maxwell Shane vedi scheda film

Recensioni

L'autore

bradipo68

bradipo68

Iscritto dal 1 settembre 2005 Vai al suo profilo
  • Seguaci 263
  • Post 30
  • Recensioni 4749
  • Playlist 174
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Giorni di dubbio

di bradipo68
8 stelle

La realtà è un sogno o i sogni aiutano a vivere la realtà?la marzullata è quantomai pertinente in questo thriller in cui un musicista ha un incubo notturno in cui uccide un uomo e il giorno dopo scopre che tutto quello che ha sognato invece era terribilmente reale.Dopo il notevole incipit in cui c'è un evidente e perseverata citazione del labirinto di specchi de La signora di Shanghai di Welles,l'indagine è fatta a ritroso e il nostro musicista grazie a un cognato poliziotto riesce a svelare l'arcano(un vicino era riuscito a ipnotizzarlo per fargli commetterel'omicidio).Il film è teso come una corda di violino con un uso sapiente di atmosfere cangianti e con un paio di buoni protagonisti tra cui Edward G.Robinson dà un saggio della ua enorme classe mentre il giovane McCarthy riesce ad avere la giusta faccia perpelssa per tutto quello che gli capita.Un buonissimo esempio di thriller anni 50 realizzato con grande cura e con una suspense sempre viva...

Su Edward G. Robinson

nella parte del poliziotto sembra neanche sforzarsi più di tanto

Su Kevin McCarthy

assolutamente non male

Su Connie Russell

brava

Su Maxwell Shane

regia secca senza fronzoli a parte la citazione iniziale

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati