Trama

A Paolo viene concesso, dopo la sua morte, di tornare sulla terra per un'ora e trentadue minuti: novantadue minuti di bilanci. Avrà il tempo di fare i conti con le cose importanti della propria vita, o gli torneranno in mente solo momenti di trascurabile felicità?

Note

Dai romanzi di Francesco Piccolo Momenti di trascurabile felicità e Momenti di trascurabile infelicità.

Commenti (3) vedi tutti

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

steno79 di steno79
6 stelle

Che Luchetti sia un bravo regista lo sappiamo tutti, ma da un po' di tempo si adagia soprattutto su produzioni commerciali poco incisive. Questo "Momenti di trascurabile felicità" non sembra fare eccezione, con un'idea di partenza molto arrischiata, anche se comunque già utilizzata numerose volte al cinema, in particolare in "Scala al paradiso" di Powell e Pressburger. Non conosco… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

alan smithee di alan smithee
7 stelle

Paolo, un ingegnere quarantenne palermitano, ha l'abitudine di riflettere sulle piccole e per il resto del mondo probabilmente insignificanti, ma per lui tutt'altro che ininfluenti, assurdità o incongruenze che regolano piccoli tasselli della nostra quotidianità: misteriosi quesiti inspiegabili (perché lo strumento frangi vetro da utilizzare in caso di emergenza… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

champagne1 di champagne1
4 stelle

Paolo, un ingegnere navale che si dimena sul suo scooter per tornare a casa nel traffico di Palermo, attraversa un incrocio col rosso e viene investito in pieno. Ma nell'Aldilà si accorgono che non era ancora il suo momento ...     Luchetti "plagia" lo stile di Pif, basato su un racconto in  prima persona commentato da una voce fuori campo, e ci racconta una storia… leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019

Marzo 2019

LorismaL di LorismaL

Film ordinati secondo anno di uscita visti nel mese di Marzo.   Serie TV concluse: 1a L'Amica Geniale; 1a She's Gotta Have It; 2a The It Crowd; 4a That's 70 show.   E voi cosa avete visto?

leggi tutto
Playlist
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 26 voti
vedi tutti

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Perché il martello frangi vetro sta sempre chiuso dentro una bacheca protetta dal vetro? E perché il primo taxi che deve partire non è mai il primo della fila? La luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo? E perché le donne restano sempre senza assorbenti? Mentre si interroga su queste domande, Paolo (Pif) sbaglia di un quarto di secondo il calcolo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

steno79 di steno79
6 stelle

Che Luchetti sia un bravo regista lo sappiamo tutti, ma da un po' di tempo si adagia soprattutto su produzioni commerciali poco incisive. Questo "Momenti di trascurabile felicità" non sembra fare eccezione, con un'idea di partenza molto arrischiata, anche se comunque già utilizzata numerose volte al cinema, in particolare in "Scala al paradiso" di Powell e Pressburger. Non conosco…

leggi tutto

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Paolo (Pif), ingegnere sulla quarantina, lavora in un cantiere edìle e, mentre torna dal lavoro in moto, passando col rosso, viene investito e muore. Gli viene concesso dallo zelante impiegato (Renato Carpentieri) che gestisce la lunga fila dei trapassati nell'Aldilà, per un disguido sulle centrifughe bevute, di avere un'ora e mezza in più da passare sulla Terra: sarà…

leggi tutto

Recensione

fratellicapone di fratellicapone
6 stelle

Paolo, ingegnere palermitano, mentre attraversa un incrocio in motorino sfruttando gli ultimi istanti del semaforo, viene investito in pieno e muore. Si troverà in un grande salone affollato dove smistano le anime dei morti alla loro destinazione. La scena è girata nel monumentale palazzo delle poste centrali di Palermo, un edificio cupo e sontuoso. Per un errore nei dati che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

diomede917 di diomede917
7 stelle

Cosa faresti se ti venissero concessi 92 minuti per rivivere e perché no porre rimedio ad alcuni errori della tua vita? Momenti di trascurabile felicità è la risposta a questa domanda. La rappresentazione scenica all'espressione "passare tutta la vita davanti". Daniele Luchetti fa prima di tutto un film di sceneggiatura, una storia che solo all'apparenza risulta una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

Paolo, un ingegnere quarantenne palermitano, ha l'abitudine di riflettere sulle piccole e per il resto del mondo probabilmente insignificanti, ma per lui tutt'altro che ininfluenti, assurdità o incongruenze che regolano piccoli tasselli della nostra quotidianità: misteriosi quesiti inspiegabili (perché lo strumento frangi vetro da utilizzare in caso di emergenza…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti

Recensione

champagne1 di champagne1
4 stelle

Paolo, un ingegnere navale che si dimena sul suo scooter per tornare a casa nel traffico di Palermo, attraversa un incrocio col rosso e viene investito in pieno. Ma nell'Aldilà si accorgono che non era ancora il suo momento ...     Luchetti "plagia" lo stile di Pif, basato su un racconto in  prima persona commentato da una voce fuori campo, e ci racconta una storia…

leggi tutto

Recensione

silviodifede di silviodifede
2 stelle

Delusione cocente. Una buona idea, affidata a un regista scafato e a uno dei pochissimi volti televisivi che avevano dimostrato di sapersi trovare molto bene al cinema (vedi l'eccellente "La mafia uccide solo d'estate") sembrava il preludio a un film perlomeno interessante.   Ma sono troppe le cose che non ingranano. La perenne voce fuoricampo di Pif (davvero non se ne può fare a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Uscito nelle sale italiane l'11 marzo 2019
locandina
Foto
Francesco Giammanco
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito