Trama

La vera storia delle conseguenze causate dall'atroce attacco terroristico che colpì la Norvegia. Il 22 luglio 2011, 77 persone sono morte a causa di un duplice attentato per mano di un estremista di destra: l'esplosione di un'autobomba nel centro di Oslo e una sparatoria in un campus giovanile organizzato dal Partito Laburista Norvegese. Attraverso gli occhi e le emozioni di uno dei superstiti, si racconta il superamento del trauma e la normalizzazione del paese dopo l'attentato.

Commenti (3) vedi tutti

  • Ottima e accurata ricostruzioni degli eventi terroristici del 22 luglio 2011 in Norvegia, una cronaca quasi documentaristica ma realizzata e recitata magnificamente, con attenzione alle ripercussioni psicofisiche delle vittime e una narrazione sobria e asciutta, diretta al cuore dello spettatore

    commento di Maciknight
  • Nel descrivere le fasi dell'attentato e il processo, Greengrass schiva la retorica della nazione colpita al cuore (la politica resta sullo sfondo), mostrando l'impassibilità sconcertante di Breivik, feroce uomo ordinario, "meritevole" perciò di una difesa in tribunale, che lo condannerà all'isolamento nel pieno rispetto delle leggi penali.

    commento di Leo Maltin
  • Una storia vera, avvenuta in Norvegia il 22 luglio 2011, la strage nell’isola di Utoya in un campus organizzato dalla sezione giovanile del Partito Laburista Norvegese

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

obyone di obyone
6 stelle

    Venezia 75. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Ricordo perfettamente la sensazione di incredulità quando il telegiornale diede notizia del massacro di Utoya. Lo sgomento che si trasformò in rabbia al pensiero che qualcuno potesse compiere un gesto così efferato nei confronti di un gruppo di ragazzi che avevano come unica colpa quella di credere… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

supadany di supadany
7 stelle

Venezia 75 – Concorso ufficiale. Quando si parla di morti, soprattutto se numerosi e dovuti a un’azione oltre qualsiasi logica e intendimento, non dovrebbero esistere distinzioni di alcun tipo tra una vittima e un’altra. Però, la sensibilità comune è colpita più in profondità se di mezzo ci sono dei giovani. D’altronde, loro… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensione

obyone di obyone
6 stelle

    Venezia 75. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica. Ricordo perfettamente la sensazione di incredulità quando il telegiornale diede notizia del massacro di Utoya. Lo sgomento che si trasformò in rabbia al pensiero che qualcuno potesse compiere un gesto così efferato nei confronti di un gruppo di ragazzi che avevano come unica colpa quella di credere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
locandina
Foto
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Venezia 75

obyone di obyone

"Primo uomo" e primo film alla Mostra n. 75. Armstrong apre il festival sognando la luna. Ma per il momento c'è un bel sole ed è meglio approfittarne per godersi qualche ora di spiaggia ed un'acqua…

leggi tutto
Playlist

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

VENEZIA 75 - CONCORSO Nessun regista meglio di Paul Greengrass poteva risultare adeguatamente avvezzo ed epidermicamente idoneo per dirigere, dopo l'ottimo risultato del drammatico schianto sulle torri gemelle del volo "United 93", un film che trattasse nei dettagli, anche squisitamente tecnici e accuratamente addentro alla scellerata dinamica tecnica dei relativi svolgimenti, gli sviluppi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

supadany di supadany
7 stelle

Venezia 75 – Concorso ufficiale. Quando si parla di morti, soprattutto se numerosi e dovuti a un’azione oltre qualsiasi logica e intendimento, non dovrebbero esistere distinzioni di alcun tipo tra una vittima e un’altra. Però, la sensibilità comune è colpita più in profondità se di mezzo ci sono dei giovani. D’altronde, loro…

leggi tutto

Recensione

yume di yume
7 stelle

Anders Behring Breivik è un nome che sarebbe rimasto sconosciuto per l’eternità se non fosse quello di un trentaduenne che compì una strage orrenda, di quelle che nei film horror di quarta categoria fanno il pieno di incassi al botteghino. E purtroppo la sua è una storia vera, avvenuta in Norvegia il 22 luglio 2011, la strage nell’isola di Utoya in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

Spaggy di Spaggy
8 stelle

Regista di action drama, Paul Greengrass (a eccezione dei capitoli della saga dedicata a Jason Bourne e dell’esordio con La teoria del volo), ha sempre diretto opere tratte da fatti realmente accaduti  (del resto, si è formato nel mondo del documentario) e, in particolar modo, attentati terroristici. Ha quasi una specializzazione in materia: si è occupato di Irlanda in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Paul Greengrass, Jonas Strand Gravli
Foto

2018

YuzoAB di YuzoAB

Scrivi un testo introduttivo (potrai sempre editarlo in seguito)

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito