Trama

Radiato dal corpo dei guardiaboschi per non aver avuto il coraggio di difendere un compagno sparando, Barnabo trova lavoro come guardia forestale presso due donne, nonna e nipote. Verrà richiamato nei luoghi del suo precedente servizio, ma ancora una volta rifiuterà di far ricorso alla violenza, preferendo rimanere di guardia a una caserma abbandonata.

Note

Brenta sacrifica la componente psicologica e d'azione del racconto di Buzzati privilegiando un sentimento di comunione con la natura e i suoi momenti magici nella cornice delle Alpi, tanto care anche allo scrittore. Gli attori sono tutti non professionisti.

Commenti (1) vedi tutti

  • Questo film l'ho trovato noioso,anche se i primi cinque minuti risultano ottimi.

    commento di aleton
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

sasso67 di sasso67
6 stelle

L'aratro viene permutato per il fucile, da parte dell'ex guardacaccia Barnabo, radiato dal corpo per non avere avuto il coraggio di intervenire in difesa di un collega, ferito alla gamba da alcuni bracconieri. Gli si ripresenterà l'occasione di vendicarsi, e di vendicare il collega, ma siamo tra il 1919 e il 1920, nell'immediato indomani della Grande Guerra, quando il tributo di vite umane era… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

klaveem1981 di klaveem1981
10 stelle

Questo film l'ho visto molto tempo fa ma il suo ricordo ancora mi porta in un'atmosfera rarefatta, direi quasi new age. Pochissima azione ma in compenso molte scene di poesia allo stato puro. La solitudine del guardaboschi non è vissuta dal protagonista come un qualcosa di triste ma come qualcosa di mistico e prezioso. L'ambientazione è semplicemente fantastica con le sue campagne… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Il giovane guardiaboschi Barnabo ha poco lavoro, i suoi principali nemici sono i contrabbandieri. Questi ultimi uccidono il suo capo e riescono a sfuggire a Barnabo, che non sa darsi pace e si ritira a fare il contadino. Ciononostante dopo tanti anni il suo amore per la montagna è ancora forte e decide così di ritornare sui luoghi del passato.   Barnabo delle montagne… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Perle nascoste

MVRulez di MVRulez

Il titolo (forse un po' troppo altisonante) di questa playlist ne racchiude il suo scopo: catalogare alcune opere meritevoli (sia classiche che moderne) le quali, per un motivo o per un altro, rischiano di rimanere…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Il giovane guardiaboschi Barnabo ha poco lavoro, i suoi principali nemici sono i contrabbandieri. Questi ultimi uccidono il suo capo e riescono a sfuggire a Barnabo, che non sa darsi pace e si ritira a fare il contadino. Ciononostante dopo tanti anni il suo amore per la montagna è ancora forte e decide così di ritornare sui luoghi del passato.   Barnabo delle montagne…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2012
2012

Recensione

sasso67 di sasso67
6 stelle

L'aratro viene permutato per il fucile, da parte dell'ex guardacaccia Barnabo, radiato dal corpo per non avere avuto il coraggio di intervenire in difesa di un collega, ferito alla gamba da alcuni bracconieri. Gli si ripresenterà l'occasione di vendicarsi, e di vendicare il collega, ma siamo tra il 1919 e il 1920, nell'immediato indomani della Grande Guerra, quando il tributo di vite umane era…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2011
2011

Recensione

klaveem1981 di klaveem1981
10 stelle

Questo film l'ho visto molto tempo fa ma il suo ricordo ancora mi porta in un'atmosfera rarefatta, direi quasi new age. Pochissima azione ma in compenso molte scene di poesia allo stato puro. La solitudine del guardaboschi non è vissuta dal protagonista come un qualcosa di triste ma come qualcosa di mistico e prezioso. L'ambientazione è semplicemente fantastica con le sue campagne…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2010
2010

Montagna

Redazione di Redazione

È volutamente in bianco nero l'immagine scelta per "iconizzare" questa taglist. Perché la montagna è insopprimibilmente antica e perché il cinema "di montagna" spesso ne mostra proprio questo lato, sia che si…

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito