Espandi menu

cerca
Matrimonio a Long Island

Regia di Robert Smigel vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Paul Hackett

Paul Hackett

Iscritto dal 2 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 76
  • Post -
  • Recensioni 1482
  • Playlist 6
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Matrimonio a Long Island

di Paul Hackett
6 stelle

Padre di famiglia della middle class ebrea del sobborgo newyorkese di Long Island, Kenny Lustig ce la mette tutta (sia pure con un occhio attento alle spese) per organizzare il matrimonio dell'adorata primogenita Sarah con l'afroamericano Tyler, figlio del benestante e snob cardiochirurgo Kirby. Tra peripezie e bizzarre avventure che coinvolgeranno le due famiglie, l'iniziale diffidenza tra i due consuoceri si trasformerà progressivamente in franca amicizia.

 

Assai prolifica con le sue produzioni per la piattaforma Netflix, la Happy Madison di Adam Sandler sforna una simpatica commedia corale, vagamente sulla falsariga di Un Weekend da Bamboccioni. Come facilmente prevedibile, la farsa è di grana alquanto grossa e straborda spesso e volentieri nella scorrettezza di gag abbastanza triviali, ma ha il merito non proprio di poco conto di riuscire a strappare più di una risata (esilaranti le disavventure di Kirby nella scalcagnata "suite" a lui riservata dal velleitario e sparagnino Kenny). Cast ampio e variegato, regia e script di Robert Smigel, meglio noto come sceneggiatore di lungo corso.

 

Spassoso e sottovalutato: 6/10.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati