Espandi menu
cerca
Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower

Regia di Tomonori Sudô vedi scheda film

Recensioni

L'autore

AndreaVenuti

AndreaVenuti

Iscritto dal 29 dicembre 2014 Vai al suo profilo
  • Seguaci 26
  • Post 4
  • Recensioni 386
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower

di AndreaVenuti
5 stelle

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower è un film d'animazione giapponese del 2017 diretto da Tomonori Sudo, prodotto da Ufotable con il character design di Takashi Takeuchi (co-fondatore della software house Type-moon).

Il film è stato distribuito nelle sale italiane da Dynit in collaborazione con Nexo Digital il 13 e 14 Febbraio 2018, attualmente (Giugno 2019) è visibile su Netflix (aggiunto il 1 gennaio 2019).

 

Sinossi: Shiro da piccolo è riuscito miracolosamente a sopravvivere ad un nefasto e misterioso incendio che distrusse quasi l'intera città di Fuyuki; attualmente è un liceale apparentemente felice ma rimarrà suo malgrado immischiato in una lotta tra maghi e dovrà "parteciparvi" in prima persona in qualità di Master, assistito da un servant ossia uno spirito di un guerriero leggendario che accompagnerà Shiro nella dura battaglia...

locandina

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower (2017): locandina

Con Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower la Ufotable dà avvio ad una particolare trilogia cinematografica appartenente al celeberrimo franchise Fate/Stay, e più precisamente si tratta della terza route omonima narrata nella visual novel (particolare genere videoludico giapponese) Fate/Stay Night.

 

Parto subito con una premessa chiarissima, il film è rivolto quasi ed esclusivamente a chi conosce almeno in parte l'opera da cui è tratto, e visto il format del progetto (trilogia cinematografica) è una scelta in parte scellerata, in parte poichè nel corso degli anni il franchise si è costruito una comunity mondiale molto solida, tuttavia visto la dovizia tecnica complessiva del film è davvero un peccato in quanto ai neofiti sembrerà di guardare un'opera già iniziata da almeno una trentina di minuti con personaggi che agiscono e scompaiono nel nulla senza una minima presentazione dando quindi per scontato che si conoscono già, oppure con il protagonista in un primo momento ignaro di tutto per poi nella sequenza successiva conoscere dei dettagli mai accennati in precedenza.

 

Superato questo grandissimo scoglio che per forza di cose compromette la godibilità del film, il regista Tomonori Sudo con tutto lo staff di Ufotable ci regala uno spettacolo visivo di altisismo livello, con animazioni fluide e dettagliate oltre a presentare una particolare cura nella messa in scena dell'immagine, con alcune inquadrature davvero suggestive: pensiamo ad esempio al campo lunghissimo scandito dalla caduta della neve con la metropoli innevata sullo sfondo, oppure ai vari campi totali che si focalizzano sulla parte residenziale della città di Fuyuki.

scena

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower (2017): scena

Interessante anche l'ambientazione, dove l'impianto fantasy viene amalgamato molto bene al Giappone moderno, detto questo Fuyuki non esiste tuttavia lo staff si è ispirato alla città di Kobe.

Ritornando al contetso fantasy i combattimenti risultano visivamente notevoli con la CGI che ben si sposa con un'animazione più tradizionale, inoltre ci sono alcune sequenze splatter d'impatto.

Infine nel corso del film appariranno diversi personaggi contraddistinti da un design accativante.

scena

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower (2017): scena

scena

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower (2017): scena

scena

Fate/Stay Night: Heaven's Feel I. Presage Flower (2017): scena

In conclusione chi già conosce la materia sicuramente si troverà di fronte un prodotto visivamente bellissimo con una trama intricata, suggestiva contrassegnata da toni cupi, mentre i neofiti verranno catapultati in un'universo pur sempre suggestivo ma a tratti incomprensibile con gli autori che danno per scontato alcune cose.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati