Espandi menu
cerca

Trama

Matteo è un quarantenne in crescente crisi di identità da quando - dopo quindici anni di matrimonio - si è separato dalla moglie Silvia. Per dimostrare alla donna di non essere in grado di soddisfare le sue richieste di aumento dell'assegno mensile, si riduce a vivere, con i due figli di dieci e sette anni, in un soppalco ricavato sopra un piccolo negozio di barbiere. Fino a quando il destino non lo fa imbattere in un vero e proprio angelo custode che lo invita a recarsi in Brasile. Dev'esserci proprio lo zampino di Vittorio Cecchi Gori in questa timida operazione di rilancio della commedia all'italiana. Ingredienti: una star dalla forte e ingombrante personalità, che azzera già sui titoli di testa la concorrenza; un copione scritto in fretta da due cavalli della scuderia fiorentina (Chiti e Veronesi): una trasferta "brasileira" per far vedere che i soldi sono stati spesi sul serio. L'angelo custode è Irene Grandi.

Commenti (11) vedi tutti

  • Prova provata dell’incapacità recitativa di un personaggio che ha raggiunto il massimo con Eccezzziunale veramente ed i Fichissimi. Il,target del personaggio e’ questo,analogamente ai suoi sodali Cala’,Boldi e compagnie cantante. La loro abilità nell’essere riusciti a non lavorare 5 minuti in vita loro e’ l’unica cosa realmente rimarchevole.

    commento di MARPESSATO61
  • Tipica "commedia carina" nostrana per quei turisti italiani "fai da te" che sognano bei paesaggi e belle donne esotiche disponibili. Ovvio che la nostra figuraccia all' estero la facciamo anche in questo film. Qui Margaret Mazzantini è più indigesta dei romanzi del padre mentre Diego gigione è molto più godibile.

    commento di Mr Rossi
  • Interessante, voto 7

    commento di stokaiser
  • Dire che questo film è brutto è come dire che un pesce è stupido perché non si arrampica bene sugli alberi. Nel suo genere è un buon film leggero e simpatico. Se al cinema cercate solo cose tipo Fellini, Bergman od Orson Welles, beh in questo caso non fa per voi, ma per cortesia, non dite che è brutto.

    commento di Greatmax54
  • A me piace, è divertente, semplice e sa tanto di fiaba... Ziu Bellu....

    commento di ivanoblu
  • Moscia commedia in trasferta brasiliana voluta da Cecchi Gori nel tentativo, non riuscito, di reinverdire i precedenti successi del Diegone Abatantuono in salsa esotica.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Se vuoi vedere Abatantuono costretto a regredire ai (ne)fasti di "eccezzziunale veramente!" questo è il film per te. Se cerchi l'Abatantuono di "Per amore, solo per amore", di "Mediterraneo" e tanti altri, cambia canale. Giovanni Veronesi e Ugo Chiti possono provocare gravi danni al nostro cinema.

    commento di francaraccio
  • Divertente commedia agrodolce che punta tutto su la simpatia di Diego Abbantuono e sulla bellezze del Brasile.

    commento di IGLI
  • sfatiamo un mito:gli italiani all'estero non sono tutti kosì!(x fortuna!)

    commento di howl
  • cult cult cult

    commento di sellers
  • Abatantuono non si può discutere. Questo è uno dei suoi film più divertenti. Da rivedere spesso.

    commento di Lucaneil
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

mm40 di mm40
2 stelle

Miserrimo prodottino vacanziero ben foraggiato da un Cecchi Gori che non si sa bene cosa avesse immaginato, affidando a un regista inesperto (e lo rimarrà a vita) come Giovanni Veronesi una commediola in salsa sentimental-esotica con Abatantuono solo al comando di una ritrita serie di stereotipate disavventure sulla falsariga del modello 'italioti all'estero'. Ciò che si salva di tutto Il… leggi tutto

7 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

will kane di will kane
6 stelle

Ritorno alla commedia pura per Diego Abatantuono,dopo qualche anno, che si impegna e riesce a strappare più di un sorriso,essendo una delle non molte cose positive del quarto film diretto da Giovanni Veronesi."Il barbiere di Rio" è un erede di quelle commedie degli anni Sessanta costruiti su misura addosso ai vari Sordi e Gassman,con scorci turistici di paesi lontani,situazioni abbastanza… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2022
2022
Trasmesso il 28 settembre 2022 su Cine34
Trasmesso il 27 settembre 2022 su Cine34
Trasmesso il 21 luglio 2022 su Cine34
Trasmesso il 20 luglio 2022 su Cine34
Trasmesso il 22 maggio 2022 su Cine34
Trasmesso il 21 maggio 2022 su Cine34
Trasmesso il 5 gennaio 2022 su Cine34
2021
2021
Trasmesso il 31 dicembre 2021 su Cine34
Trasmesso il 30 dicembre 2021 su Cine34
Trasmesso il 6 ottobre 2021 su Cine34
Trasmesso il 5 ottobre 2021 su Cine34
Trasmesso il 12 agosto 2021 su Cine34
Trasmesso l'11 agosto 2021 su Cine34
Trasmesso il 21 maggio 2021 su Cine34
Trasmesso il 20 maggio 2021 su Cine34
Trasmesso l'11 marzo 2021 su Cine34
Trasmesso il 10 marzo 2021 su Cine34
Trasmesso il 12 gennaio 2021 su Cine34
Trasmesso l'11 gennaio 2021 su Cine34
2020
2020
Trasmesso l'11 novembre 2020 su Iris
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito