Trama

Fabio è un giovane neolaureato che non riesce a trovare un lavoro, alle prese con un padre ingombrante e una sorellina capricciosa e viziata. Entrambi lo considerano un “vegetale”. Un evento inatteso cambierà improvvisamente i ruoli. Fra situazioni comiche e trovate paradossali, Fabio dovrà reinventare la sua vita.

Commenti (1) vedi tutti

  • Rovazzi è se stesso. Film senza infamia e senza lode. Ma mi aspetto qualcosa di più, dopo questo debutto, che comunque fa divertire onestamente senza ricorrere alla volgarità.

    leggi la recensione completa di manorti1
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Fabio Rovazzi è un giovane laureato in cerca inizialmente, e con entusiasmo, di un impiego coerente agli studi effettuati; poi, poco dopo, semplicemente un giovane in attesa di un impiego qualsiasi, anche precario, che lo distolga dalla disoccupazione più demotivante e demoralizzante. Lo troviamo impegnato a districarsi – con una certa abilità – ad un… leggi tutto

4 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

manorti1 di manorti1
5 stelle

Quando un onesto e umile, finanche ingenuo, giovane milanese cerca lavoro nella metropoli lombarda, iniziano le peripezie di Fabio-o. Con doppia o-o finale. Il mondo del lavoro è arido e cinico. Se non addirittura disonesto e se ne approfitta di Fabio-o. Disilluso ma sempre pronto ad impegnarsi per dimostrare il suo desiderio di lavorare, il neo laureato in scienze della comunicazione… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensione

mm40 di mm40
3 stelle

"Il vegetale" è Fabio, venti e qualcosa anni, senza un lavoro, afflitto dalla prematura morte della madre e dal matrimonio a suo dire affrettato del padre con un'altra donna. Proprio il padre lo mette nei guai, finendo all'ospedale dopo un incidente d'auto e involontariamente affidandogli la ditta di famiglia: nulla è in regola nell'azienda e Fabio la trascina alla rovina, mandando…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Disponibile dal 15 maggio 2018 in Dvd a 15,43€
Acquista
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti

Recensione

nickoftime di nickoftime
4 stelle

Anche se il suo nome è passato in secondo piano rispetto a quello del divo Zalone, è opportuno ricordare che parlare di un film di Gennaro Nunziante significa porsi di fronte al lavoro del regista più vincente degli ultimi anni, un tipo che, a fronte di investimenti economici tutt'altro che rilevanti è stato capace di far guadagnare decine di miliardi ai suoi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

manorti1 di manorti1
5 stelle

Quando un onesto e umile, finanche ingenuo, giovane milanese cerca lavoro nella metropoli lombarda, iniziano le peripezie di Fabio-o. Con doppia o-o finale. Il mondo del lavoro è arido e cinico. Se non addirittura disonesto e se ne approfitta di Fabio-o. Disilluso ma sempre pronto ad impegnarsi per dimostrare il suo desiderio di lavorare, il neo laureato in scienze della comunicazione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
2 stelle

Fabio Rovazzi è un giovane laureato in cerca inizialmente, e con entusiasmo, di un impiego coerente agli studi effettuati; poi, poco dopo, semplicemente un giovane in attesa di un impiego qualsiasi, anche precario, che lo distolga dalla disoccupazione più demotivante e demoralizzante. Lo troviamo impegnato a districarsi – con una certa abilità – ad un…

leggi tutto

Recensione

Davide_Django di Davide_Django
4 stelle

Il vegetale, il nuovo film di Gennaro Nunziante, regista dei film con Checco Salone, questa volta ha come protagonista uno dei personaggi del web del momento cioè Fabio Rovazzi. I problemi di questo film sono tanti ma non Rovazzi che mi aspettavo molto peggio e, bene o male, se la cava. Innanzitutto si capisce dopo soli 30 secondi come andrà a finire, sembra la rappresentazione del…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 15 gennaio 2018
Il meglio del 2017
2017
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito