Espandi menu
cerca
The Wicked Gift

Regia di Roberto D'Antona vedi scheda film

Commenti brevi
  • Il regista gioca a imitare nello stile della sceneggiature Tiziano Sclavi e Dylan Dog, dove tutto è permesso, concesso negato e riposizionato, con paradossi e assurdità a iosa. tutto per spiazzare lo spettatore. L'opera non è ancora matura e alcuni ingredienti approssimativi, ma il talento e lo stile c'è e si percepisce.

    commento di Maciknight
  • Dopo aver diretto diversi corti, tra i quali due dedicati a Dylan Dog (L'inizio e Il trillo del Diavolo), D'Antona si getta in pieno nel genere (interpreta, produce, scrive e dirige) supportato dalla brava Annamaria Lorusso. Ne esce un horror un po' troppo contorto e fortemente in debito con lo stile orientale ma pregevolmente diretto.

    leggi la recensione completa di undying