Trama

Laurie Strode giunge al suo ultimo confronto con Michael Myers, la figura mascherata che la perseguita da quando quattro decenni prima è riuscita a scampare alla spaventosa carneficina messa in atto la notte di Halloween.

Approfondimento

HALLOWEEN: 40 ANNI DOPO, CON LA BENEDIZIONE DI CARPENTER

Diretto da David Gordon Green e sceneggiato dallo stesso con Danny McBride e Jeff Fradley, Halloween riporta in scena l'iconico personaggio di Laurie Strode, protagonista di un classico dell'horror, per un ultimo e decisivo confronto con Michael Myers, la figura in maschera che l'ha perseguitata da quando, quarant'anni prima, è riuscita a malapena a sfuggire dalla sua follia omicida durante una notte di Halloween.

Con la direzione della fotografia di Michael Simmonds, le scenografie di Richard A. Wright, i costumi di Emily Gunshor e le musiche di Cody Carpenter, John Carpenter e Daniel A. Davies, Halloween si basa sui personaggi creati da John Carpenter e Debra Hill per Halloween. La notte delle streghe, titolo omonimo divenuto il capostipite di una lunga serie di seguiti tutti prodotti da Malek Akkad. Lo stesso Akkad ha voluto fortemente la produzione di un nuovo capitolo delle avventure di Myers con la collaborazione di Jason Blum, colui che è considerato da tutti il padre putativo dell'horror del XXI secolo. "La saga di Halloween ha avuto inizio in maniera incredibile quarant'anni fa. Il film nacque quando mio padre, Moustapha Akkad, e un gentiluomo di nome Irwin Yablans fondarono una compagnia di distribuzione, la Compass International Pictures. Tra i progetti che allora presero in considerazione si ritrovarono tra le mani la possibilità di lavorare con John Carpenter, il regista di un'opera che a loro era piaciuta molto (Distretto 13: le brigate della morte). Decisero di incontrarlo e Carpenter parlò loro di un'idea per un film a basso budget dal titolo The Babysitter Murders. Da lì, una cosa dietro l'altra, si arrivò a Halloween. La notte delle streghe, realizzato con soli 200 mila dollari", ha ricordato il produttore. Il nuovo capitolo di Halloween è nato però solo dopo che Carpenter ha approvato la sceneggiatura definitiva del progetto (e il nome del regista coinvolto). Ha dichiarato il maestro a proposito della sua opera: "Credo che Halloween. La notte delle streghe continui a spaventare la gente per il modo in cui ha saputo creare paura. Michael Myers, con la sua maschera e la sua divisa da benzinaio, è un personaggio che sta tra l'essere umano e il soprannaturale. Ultima forza del male, è spietato e non serve a nulla ragionare o pregare Dio per salvarsi: ha un unico scopo ed è quello di uccidere. Myers è una forza implacabile della natura e, quando arriva lui, ci si deve mettere da parte, non lo si deve ostacolare".

Leggi tuttoLeggi meno

Il cast

A dirigere Halloween è David Gordon Green, versatile regista, sceneggiatore e produttore statunitense. Nato in Arkansas il 9 aprile 1975, si è laureato alla North Carolina School of Arts nel 1998, due anni prima di dirigere George Washington e aggiudicarsi il premio per il miglior film dell'anno di un esordiente da… Vedi tutto

Commenti (9) vedi tutti

  • Godibile, nulla di che.

    commento di Fiesta
  • Ho provato a dare una chance a questo film, la cui idea di base non mi ha mai catturato (Anzi, l'ho proprio detestata). Tuttavia ho provato a dare una chance a questa pellicola e ha confermato ciò che mi aspettavo, ovvero un film pieno dei classici clichè (Personaggi dal comportamento poco credibile e situazioni stupide).

    commento di Alex_b99
  • .....

    commento di Stelvio69
  • Stiamo parlando di un film che negli anni 80 era un mito, di un regista che faceva grandi film, di un attrice che si ricorda per halloween e per un pesce di nome Wanda. Che dire ... Stesse musiche 40 dopo, ma non basta. La storia è stata usata troppe volte, l assaino è stato ucciso negli altri film precedenti, almeno altre cinque volte ...

    commento di lucinos
  • L'originale Michael Meyers è tornato e con lui anche il personaggio di Jamie Lee Curtis; invecchiata, certo, ma tutt'altro che arrendevole, perché disegna una Laurie ormai diventata nonna che sembra imparentata con l'agente di polizia Megan Turner di Blue Steel - Bersaglio mortale (altro alter-ego della Curtis).

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Dimenticando il capostipite e l'operazione produttiva filologicamente 'forzata' bisogna dire che ne esce fuori un efficace horror di impianto classico. Godibile ma anche 'perdibile'.

    commento di starbook
  • Finalmente esce al cinema un degno film horror.

    commento di iiuma8288
  • Nonostante io non ami in generale queste operazioni di sequel/ anniversario, devo dire che qui il regista David Gordon Green realizza invece un prodotto teso, macabro e brutale al punto giusto, offrendo ad una fantastica Jamie Lee Curtis una splendida occasione di ritorno in scena.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Gordon Green, che fino ad ora aveva girato perlopiù drammi o commedie, supera l'esame senza strafare, esordendo nell'horror con una storia convenzionale ma tutto sommato convincente, ben scritta ma non priva di forzature.

    leggi la recensione completa di pazuzu
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

supadany di supadany
8 stelle

Festa del Cinema di Roma – Selezione ufficiale. Tendenzialmente - e nelle forme più disparate - l’essere umano ha un’indole che lo stimola a ripetere sempre gli stessi errori, come se le lezioni subite nel corso del tempo non fossero servite a niente. Fortunatamente, c’è chi ha una memoria ferrea e non abbassa mai la guardia, nonostante questo atteggiamento… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

scapigliato di scapigliato
2 stelle

A 40 anni esatti dal capolavoro di John Carpenter arriva il capitolo più brutto della saga horror più seminale e discussa di sempre. Dal regista di cult demenziali (Pineapple Express, 2008, Your Highness, 2011, Lo spaventapassere, 2011), indie applauditi in vari festival (Prince Avalanche, 2013, Joe, 2013, Manglehorn, 2014) e anche di un buon thriller (Undertow, 2004), e… leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 37 voti
vedi tutti

Recensione

Marco Poggi di Marco Poggi
7 stelle

Michael Meyers è tornato (quello originale del film di John Carpentwr del 1978) e con lui anche il personaggio di Jamie Lee Curtis; invecchiata, certo, ma tutt'altro che arrendevole, perché disegna una Laurie ormai diventata nonna che sembra imparentata con l'agente di polizia Megan Turner di "BLUE STEEL BERSAGLIO MORTALE" (altro alter-ego della Curtis) per come usa il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

FedoFedo di FedoFedo
1 stelle

Mi chiedo che film abbiano visto coloro che hanno dato voti più che sufficienti. Mi sorprende che la comunità di filmtv apprezzi un'operazione del genere.   Film di cui non si salva nulla: personaggi ridotti a macchiette e carne da macello; situazioni viste e riviste da classico slasher di serie b (in senso negativo); non aggiunge un minimo di originalità al genere e…

leggi tutto
Recensione

Recensione

scapigliato di scapigliato
2 stelle

A 40 anni esatti dal capolavoro di John Carpenter arriva il capitolo più brutto della saga horror più seminale e discussa di sempre. Dal regista di cult demenziali (Pineapple Express, 2008, Your Highness, 2011, Lo spaventapassere, 2011), indie applauditi in vari festival (Prince Avalanche, 2013, Joe, 2013, Manglehorn, 2014) e anche di un buon thriller (Undertow, 2004), e…

leggi tutto

Recensione

port cros di port cros
8 stelle

XIII FESTIVAL DEL CINEMA DI ROMA (2018) Dopo quaranta anni dal loro folgorante esordio firmato John Carpenter,  tornano a  scontrarsi i rivali Micheal Myers e Jamie Lee Curtis . Nonostante io non ami in generale queste operazioni di sequel/ anniversario, che spesso si riducono a stanchi rimaneggiamenti della formula originale, devo dire che qui il regista David Gordon Green realizza…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 22 ottobre 2018

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

13° FESTA DEL CINEMA DI ROMA - SELEZIONE UFFICIALE Sono passati ormai quarant'anni da quel lontano 1978 in cui la tenace babysitter Laurie Strode riusciva a sopravvivere alla furia assassina di un mostro psicopatico, fuggito da un manicomio criminale ove era detenuto per aver ucciso, ancora bambino e a suon di coltellate inferte con furia disumana, la sorella maggiore, solo alcuni anni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Festa del Cinema di Roma – Selezione ufficiale. Tendenzialmente - e nelle forme più disparate - l’essere umano ha un’indole che lo stimola a ripetere sempre gli stessi errori, come se le lezioni subite nel corso del tempo non fossero servite a niente. Fortunatamente, c’è chi ha una memoria ferrea e non abbassa mai la guardia, nonostante questo atteggiamento…

leggi tutto
Recensione
Utile per 14 utenti

Recensione

pazuzu di pazuzu
7 stelle

  A quarant'anni dalla notte in cui Mychael Myers uccise tutti i suoi amici, Laurie Strode ha ancora il pensiero fisso di farsi trovare preparata nel caso di un suo eventuale ritorno: vive in una villa isolata della quale controlla scrupolosamente ogni potenziale via d'accesso, dotata di una cantina segreta da usare come eventuale rifugio, con dentro un arsenale di armi con le quali…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito