Espandi menu
cerca
Delitto sull'autostrada

Regia di Bruno Corbucci vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 6
  • Recensioni 999
  • Playlist 111
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Delitto sull'autostrada

di Marco Poggi
6 stelle

L'ispettore Giraldi si infiltra in una banda di camionisti truffatori per sgominarla. Se nel film precedente era la farsa a farla da padrone, qui si cerca di recuperare, in parte, un po' di "serietà", anche se, però, la commedia poliziesca rischio di diventare un quasi-"musicarello" per via della bella camionista Viola Valwntino che canta "Sola".

,L'ispettore Giraldi si infiltra, con il nome fittizio di Luigi Rossi, in una banda di camionisti truffatori e spacciatori di droga per sgominarla. Se nel film precedente, "DELITTO AL RISTORANTE CINESE",era la farsa a farla da padrone, qui si cerca di recuperare, in parte, un po' di "serietà", sterzando quasi sul sentimentale. Bombolo torna qui ad essere il ladro Venticello e s'improvvisa allenatore di una squadra di pugili per fregare loro le medaglie e rivenderle agli strozzini, ma la novità è Viola Valentino (la camionista/cantante che ruba il cuore a Nico). La saga è ancora divertente (anche se le scene d'azione sono in stile film di Bud Spencer e Terence Hill: innocue, infantili ed esagerate) e Tomas Milian incassa. Viola Valentino essendo cantante fa il suo mestiere, ma  il suo "SOLA" rischia di trasformare la commedia poliziesca  in uno pseudo-"Musicarello" fuori tempo massimo (siamo nel 1982 e i "Musicarelli"erano terminati nel 1970/72). Il poliziotto di Tomas Milian non aveva avventure amorose da quando si era spoisato  in "ASSASSINIO SUL TEVERE"; Viola Valentino, però, è una bellezza troppo all'acqua di rose, rispetto alle precedenti conquiste di Nico Giraldi, come Asha Putli, la cantante indiana che ha affiancato l'attore cubano in "SQUADRA ANTIGANGSTERS"  le cui canzoni, però, erano molto più aggressive di "SOLA", che è un'orecchiabile hit da classifica italiana. Primo film per Paco Fabrini nel ruolo del piccolo e ricciuto Rocky Giraldi  e con Olimpia di Nardo sempre nel ruolo della moglie sboccata del poliziotto.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati