Trama

Dopo essere naufragati i due amici Alioche e Youssouf vengono salvati dagli abitanti di un kolkoz situato in una piccola isola. Qui entrambi si innamorano perdutamente della giovane Machenka, per la quale diventeranno acerrimi rivali. Splendida commedia sull'amore e l'amicizia tra due giovani sovietici ambientata in uno spazio vagamente utopico. Straordianrio l'uso degli esterni naturali, limpida e tenera la parabola, che costò feroci accuse al regista (si era in pieno stalinismo).

Commenti (3) vedi tutti

  • Voto 6. [22.05.2008]

    commento di PP
  • Vivace, tenero, e sensibile. Infatti non piacque al regime, che in quegli anni stava facendo sparire nel nulla migliaia e migliaia di persone con le purghe staliniane. Bello e originale.

    commento di teaestefano
  • Voto 8 Sorprendente

    commento di luca826
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

steno79 di steno79
9 stelle

Il cinema sovietico non si riduce solo ad Eisenstein e Tarkovsky. Un regista ancora poco noto, di cui in Italia abbiamo potuto vedere qualcosa grazie al solito Ghezzi di Fuori orario, è Boris Barnet, di cui "Vicino al mare più azzurro" resta uno dei film più liberi, poetici e ben poco ideologici, molto lontano dai canoni del realismo socialista che si sarebbe affermato… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni
2017
2017

Recensione

steno79 di steno79
9 stelle

Il cinema sovietico non si riduce solo ad Eisenstein e Tarkovsky. Un regista ancora poco noto, di cui in Italia abbiamo potuto vedere qualcosa grazie al solito Ghezzi di Fuori orario, è Boris Barnet, di cui "Vicino al mare più azzurro" resta uno dei film più liberi, poetici e ben poco ideologici, molto lontano dai canoni del realismo socialista che si sarebbe affermato…

leggi tutto
locandina
Foto
2016
2016
2015
2015
2012
2012

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

siamo nel 36 ma sembra di essere almeno negli anni 60. nulla fa pensare di essere nel 36 se non il saperlo perchè lo si è letto. boris barnet ambienta la sua storia d'amore impossibile ma che potrebbe rovinare l'amicizia tra due uomini su un'isola in mezzo al mar caspio, dove i due uomini sono naufragati. vengono salvati e come vedono la donna s'innamorano all'istante. a tratti si canta, a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2011
2011

Recensione

michel di michel
8 stelle

ERANO IN DUE E VENIVANO DAL MARE Due marinai naufragano su un’isola di pescatori. In attesa di essere rispediti al fronte partecipano attivamente alla vita della comunità rimboccandosi le maniche e innamorandosi della stessa donna. Barnet non ha nulla del documentarista filma con occhio da poeta o da cantastorie. Il mare,onnipresente, si fa simbolo; è il mare del mito,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2010
2010

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

Elogio all'amore e alla libertà dei sentimenti. E, insieme, farsa sulle convenzioni del realismo socialista, espressione squallida del totalitarismo stalinista. Scommetto che la sequenza in cui uno dei protagonisti se ne frega dei riconoscimenti dei compagni per il suo stakanovismo e scappa per raggiungere la sua amata è stata bersaglio della censura sovietica. Barnet era molto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

chribio1 di chribio1
6 stelle

simpatico film spesso malinconico,buoni attori e anche vivaci specialmente verso la fine.voto.6.

leggi tutto
Recensione

Recensione

Baliverna di Baliverna
10 stelle

Che bello 'sto film, e che originale. Per dirla in poche parole, racconta di tre ingenui su un'isola di pesacatori del Mar Caspio: lei si abbandona a familiarità, sorrisi, ed effusioni affettive decisamente eccessive (almeno per una che non è innamorata) e non si accorge che i due uomini sono cotti di lei finché non ci sbatte la testa contro; loro, invece, le corrono dietro…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

luisasalvi di luisasalvi
10 stelle

L’ho visto, più di una volta, ma tanto tempo fa; lo ricordo come molto bello, ma non sono più in grado di parlarne. Ne ricordo solo l’emozione vivissima per la bellezza delle immagini. Rivisto altre volte, sempre emozionante per la grande poesia, del mare e dell’amicizia. Esile e un po’ ingenua la storia, ma narrata con una grazia e una semplicità…

leggi tutto
Recensione
2009
2009

Isole

Redazione di Redazione

Solitudini e latitudini (basse), naufragi e buen retiros. L'isola è talvolta un altrove dove fuggire o sognare di fuggire, altre volte un eterno dove dal quale si sogna di scappare... Occasionalmente un perfetto qui e…

leggi tutto
Playlist

Migranti

Redazione di Redazione

Ricerca della felicità individuale, fughe da realtà invivibili, esodi di massa in presenza di circostanze drammatiche. L'uomo si mette in movimento, spesso con dolore a volte con gioia e speranza, e lascia la sua…

leggi tutto
Playlist
2007
2007

Recensione

mmciak di mmciak
8 stelle

"Vicino al mare più azzurro" diretto nel 1936 da Boris Barnet,devo dire che a mio parere è un piccolo gioiellino. La storia racconta che dopo essere naufragati i due amici Alioche e Youssouf vengono salvati dagli abitanti di un kolkoz,che è vicino in una piccola isola. Qui conoscono Machenka e si innamorano entrambe di lei e per la quale diventeranno rivali. Questo prodotto…

leggi tutto
Recensione
2005
2005

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Il regista dell'immortale "Sobborghi" racconta in poco più di un'ora la storia di due giovani mandati a lavorare presso un kolkoz sul Mar Caspio, dove giungono naufraghi a causa dell'affondamento del traghetto che li doveva condurre a destinazione. Sul posto entrambi s'innamorano della bella Masha, capo della squadra femminile del kolkoz. "Vicino al mare più azzurro" non è assolutamente…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito