Trama

La neve ricopre le montagne del Giappone. Ogni notte, un pescatore si fa strada verso il mercato della città. La partenza sveglia il figlio di sei anni, per cui è poi impossibile riaddormentarsi. Nella casa avvolta dal silenzio, il bambino fa un disegno che poi mette nella sua cartella. Nel percorso verso scuola, ancora addormentato, si allontana dal suo cammino e si inoltra nella neve, verso la città.

Commenti (4) vedi tutti

  • [.......................]

    leggi la recensione completa di ManuelaZarattini
  • Solitudine, silenzio, poesia: organigramma quotidiano della vita d’artista. Takara disegna. Takara fotografa. Takara tace. Takara osserva. Chi se non un artista in nuce, ci vogliono narrare i due registi, in questo poetico ritratto di crescita di un bambino, totalmente a suo agio nell'universo nipponico e innevato dei grandi.

    leggi la recensione completa di gaiart
  • Un favola chapliniana tra le nevi del Giappone. Senza parole.

    leggi la recensione completa di ROTOTOM
  • Un piccolo haiku, una perla preziosa nel chiasso tutt’intorno.

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ROTOTOM di ROTOTOM
8 stelle

Senza parole. In tutti i sensi. I registi Damien Manivel e Kihei Igarashi si sono conosciuti in occasione del festival di Locarno nel quale presentavano le loro rispettive opere. Insieme decisero che avrebbero girato un film insieme e la ricerca di idee li ha portati nel nord del Giappone, a Aomori (che significa “la foresta verde”) in una delle zone più fredde e innevate… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

supadany di supadany
6 stelle

Venezia 74 - Orizzonti. Di fronte all'invasione di un cinema sempre più artificioso, alla ricerca di colpi ad effetto o al contrario dell'assoluto rigore (due caratteristiche che gli stessi spettatori ricercano famelicamente), un'opera minimale qual é The night i swan é un toccasana, una parentesi tra le proiezioni di tutti i giorni. Semplicità purissima,… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2019
2019
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

ManuelaZarattini di ManuelaZarattini
7 stelle

Film senza parole. Totalmente privo di dialogo. Un bimbo intraprende un viaggio rocambolesco perché vuole portare un disegno a suo padre che lavora al mercato del pesce in una città molto lontana rispetto alla loro abitazione. E così in una mattina di un gelido inverno il piccolo prende il treno, gira per vie sconosciute, va in un centro commerciale, riesce a raggiungere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

gaiart di gaiart
7 stelle

Solitudine, silenzio, poesia: organigramma quotidiano della vita d’artista. Takara disegna. Takara fotografa. Takara tace. Takara osserva. Chi se non un artista in nuce, ci vogliono narrare i due registi, in questo poetico ritratto di crescita di un bambino, totalmente a suo agio nell'universo nipponico e innevato dei grandi. Daniel Manivel e Kohei Igarashi compiono un atto perfetto di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Uscito nelle sale italiane il 20 maggio 2019
2018
2018

Recensione

ROTOTOM di ROTOTOM
8 stelle

Senza parole. In tutti i sensi. I registi Damien Manivel e Kihei Igarashi si sono conosciuti in occasione del festival di Locarno nel quale presentavano le loro rispettive opere. Insieme decisero che avrebbero girato un film insieme e la ricerca di idee li ha portati nel nord del Giappone, a Aomori (che significa “la foresta verde”) in una delle zone più fredde e innevate…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
EstAsia - cinema d'oriente
ROTOTOM di ROTOTOM

EstAsia - cinema d'oriente

EstAsia - Cinema d'Oriente a Reggio Emilia 5, 11- 18 giugno.    Promosso da Cineclub Peyote, Fondazione Palazzo Magnani e Comune di Reggio Emilia… segue

Post
2017
2017
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

yume di yume
8 stelle

  Una sommessa, piccola fiaba senza parole, La nuit ou j'ai nagé, immersa nel biancore della neve e nello stupore di un bambino di sei anni che “ nuota” per un giorno e una notte in un mondo silenzioso come in un acquario. Intorno a lui, come pesci colorati, “nuotano” case, strade, macchine, uomini lungo traiettorie parallele che non s’incontrano, un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

VENEZIA 74 - ORIZZONTI  Nel Giappone di una zona montana e nordica, un bimbo di cinque o sei anni viene ogni mattina svegliato presto dal padre pescatore, che si alza all'alba per iniziare la sua faticosa attività.  Non riuscendo più a riaddormentarmi, il bimbo inizia a prepararsi ad una nuova giornata. Il regista francese Damien Manivel, esperto indagatore delle…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

supadany di supadany
6 stelle

Venezia 74 - Orizzonti. Di fronte all'invasione di un cinema sempre più artificioso, alla ricerca di colpi ad effetto o al contrario dell'assoluto rigore (due caratteristiche che gli stessi spettatori ricercano famelicamente), un'opera minimale qual é The night i swan é un toccasana, una parentesi tra le proiezioni di tutti i giorni. Semplicità purissima,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito