Espandi menu
cerca
Africa Express

Regia di Michele Lupo vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 139
  • Post 16
  • Recensioni 9380
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Africa Express

di mm40
4 stelle

Il regista è Michele Lupo, che negli anni successivi diventerà stretto sodale di Bud Spencer (Uno sceriffo extraterrestre, Bomber, Bulldozer...); il protagonista è Giuliano Gemma, anch'egli di recente visto recitare accanto a Bud (Anche gli angeli mangiano fagioli, di E. B. Clucher, 1973), e che qui è doppiato da Pino Locchi, storica voce di Terence Hill; Africa express è una storia di scazzottate in ambiente esotico con personaggi moralmente manicheisti (buoni vs cattivi, con definizioni nette) e morale buonista che ben si adatterebbe al celebre duo (che infatti ne girerà una sorta di variante, Io sto con gli ippopotami, nel 1979 con la regia di Italo Zingarelli). E aggiungiamo pure la colonna sonora dei fratelli De Angelis, per meglio dire: degli Oliver Onions: in pratica, mancano solo Bud Spencer & Terence Hill. Gemma è l'epigono del secondo e infatti gli viene affiancata Ursula Andress per sviluppare la parallela trama sentimentale (ovviamente molto, molto blanda e casta: c'è qualche tentativo di giochetti di parole a sfondo sessuale che viene però troncato immediatamente e fatto passare in secondo piano); manca l'energumeno burbero e picchiatutto, ma al suo posto c'è l'elemento comico-infantile (come appunto è il classico personaggio affidato a Bud Spencer) rappresentato dalla scimmietta Biba. La storia non è nulla di particolarmente fantasioso (sceneggiatura del collaudato team Mario Amendola - Bruno Corbucci) e ovviamente nella parte conclusiva collassa in un lieto fine telefonato e doveroso; l'altro nome di risalto sul cartellone è quello di Jack Palance, confinato però in un ruolo di secondo piano. Il terzetto composto da Gemma-Andress-Palance tornerà l'anno seguente, diretto però da Duccio Tessari, con una variazione sul tema intitolata Safari express. 4/10.

Sulla trama

Un autista americano che lavora nella giungla africana si ritrova coinvolto da una misteriosa bionda nella caccia a una spia militare che si nasconde in quella zona. Nulla che una buona serie di scazzottate non riesca a risolvere.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati