Espandi menu
cerca
Dumbo

Regia di Tim Burton vedi scheda film

Recensioni

L'autore

noodless94

noodless94

Iscritto dal 29 maggio 2017 Vai al suo profilo
  • Seguaci 6
  • Post 3
  • Recensioni 77
  • Playlist 1
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Dumbo

di noodless94
7 stelle

C’erano molte perplessità sulla nuova e coraggiosa opera di Tim Burton, il remake di Dumbo, l’elefantino dalle grandi orecchie in grado di volare, opera preziosa e unica della Disney, risalente al lontano 1941.

Posso dirlo con franchezza: il film mi è piaciuto. Non è un capolavoro e non si avvicina minimamente all’originale, ma nel suo, l’opera di Tim Burton, e il regista stesso, si salvano da un flop che in molti avevano ipotizzato. Certo, ci sono alcuni buchi di sceneggiatura e il film sembra correre troppo per raggiungere il finale e salvarsi da eventuali rischi, ma stiamo pur sempre parlando di un storia principalmente per bambini, che ha comunque i suoi limiti: personaggi e trama molto semplice, netta distinzione tra bene e male, “vissero tutti felici e contenti”.

Eppure, a differenza di molti remake, il film di Tim Burton riesce a creare un’opera che sta in piedi, diretta in maniera sublime, che a tratti riesci anche a emozionare. E anche a criticare. Sì perché dal 1941 molto è cambiato: l’opinione generale su circhi e parchi di divertimento è radicalmente mutata. Tim Burton, in maniera molto abile, riesce a far passare il messaggio di critica rivolto a quel mondo (e chissà, magari alla disney stessa e a tutti i suoi parchi giochi sparsi per il mondo).

Manca il dark, l’elemento caratteristico di Burton. Ma a pensarci bene, è anche meglio così.

scena

Dumbo (2019): scena

scena

Dumbo (1941): scena

 

C’è ancora un punto di cui vorrei parlare. Alla luce di tutto quello che ho detto, resto dell’opinione (convinta) che non fosse un film necessario. C’è, esiste; ne prendo atto e accetto. Tuttavia mi domando: quali sono i motivi che spingono un artista come Tim Burton (e i tanti altri come lui) a riprendere un capolavoro come Dumbo? Mancanza di creatività? Voglia di fare soldi in maniera facile?

Le risposte, in effetti, potrebbero essere molte e tutte plausibili e corrette. Ciò che mi stupisce, però, è l’asfissiante e parossistico lavoro di Remake o sequel di film celebri che molti registi contemporanei hanno intrapreso. Sembra, ma vorrei sbagliarmi, che siano proprio finite le idee.

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati