Benedetta follia

play

Regia di Carlo Verdone

Con Carlo Verdone, Ilenia Pastorelli, Maria Pia Calzone, Lucrezia Lante Della Rovere, Paola Minaccioni, Elisa Di Eusanio, Francesca Manzini... Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • RakutenTv
  • Chili
  • Google Play
In STREAMING

Trama

Guglielmo (Carlo Verdone) è un uomo di specchiata virtù e fedina cristiana immacolata, proprietario di un negozio di articoli religiosi e alta moda per vescovi e cardinali. Uno di quelli per cui "una moglie è per sempre" se non fosse che la sua Lidia (Lucrezia Lante della Rovere), devota consorte per 25 anni, decide di mollarlo proprio nel giorno del loro anniversario, stravolgendo il suo mondo e tutte le sue certezze. Un giorno però nel negozio di Guglielmo arriva un'imprevedibile candidata commessa: Luna (Ilenia Pastorelli), una ragazza di borgata sfacciatissima e travolgente - volenterosa ma altrettanto incapace - e adatta a lavorare in un negozio di arredi sacri come una cubista in un convento. Da quel giorno niente sarà più come prima: Luna lo iscrive a "Tinder", la app più hot del momento, e Guglielmo, single allo sbaraglio, scoprirà il sorprendente mondo degli appuntamenti al buio e gli esilaranti tentativi di donne disposte a tutto pur di trovare l’anima gemella. E visto che la realtà supera l’immaginazione, le vite di Guglielmo e Luna avranno dei risvolti totalmente inaspettati perché anche le vie dell’amore sono infinite.

Commenti (17) vedi tutti

  • Dopo essere stato lasciato dalla moglie che si invaghisce di una donna, un venditore di oggetti sacri (Carlo Verdone) incontra una ragazza esuberante che gli darà la possibilità di rimettersi in pista. Commedia loffia di un Verdone-regista in palese scarseggio di verve e di idee. Voto 5/10.

    commento di alexio350
  • Una sequenza in particolare, vagamente lebowskiana e anticlericale, mi ha lasciato perplesso: la danza onirico-lisergica di Verdone strafatto (sic!), una maledetta follia dall'esito rovinoso. Voto: 6 ar massimo

    commento di ProfessorAbronsius
  • In realtà non è niente male e si fa vedere volentieri.

    leggi la recensione completa di tobanis
  • Pellicola leggera con una sceneggiatura fiacca, che strappa poco più di un sorriso… Buono il Cast, ricco di attori ferrati nel genere, che non ribaltano la sorte del film. Si salva il buon vecchio Verdone sempre bravo e simpatico, ma non in grado di sostenere con successo una regia ed una sceneggiatura pressoché instabile. Voto : 4+

    commento di Luxvix5
  • Disastro del grande Verdone

    leggi la recensione completa di lusal43
  • Un aggiornamento con i social e la nuova tecnologia...ma la commedia del bravo Verdone e' ormai inesorabilmente fatta con poche idee...e neppure la gnocca di turno (Pastorelli)non puo' fare piu' di tanto..voto 5/6.

    commento di ezio
  • Commedia di Verdone,non tra le migliori.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Verdone scrive e dirige l’ennesima commedia degli equivoci in cui momenti esilaranti si alternano ad altri più teneri, malinconici e riflessivi, anche se stavolta lo spirito critico è meno mordace rispetto al passato.

    leggi la recensione completa di Fanny Sally
  • Un paio di scene in cui si ride ci sono, ma il film è inconsistente per tre quarti e nel finale sbanda malamente, chiudendo in modo pessimo.

    commento di silviodifede
  • Rispetto gli ultimi film fatti qui fa decisamente un passo in avanti rimanendo nel suo stile comico/malinconico che tanto ci piace. Cast giusto, storia che fila senza buchi e scene spassose come forse non gli vedevamo inventare da tempo.

    commento di Balabiùt11
  • La follia non benedice fino in fondo l'estro Verdoniano e la commedia sentimentale scorre con la consueta tranquillità di sempre. Una comicità dignitosamente leggera.

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Un Verdone stavolta meno brillante, forse a causa di una sceneggiatura tutta mirata a fare un film a tutti i costi "gggiovane" e contemporaneo. Prevedibile, scontato, a tratti edulcorato all'eccesso, e troppi luoghi comuni della contemporaneità. Ma la scena in bagno tra Verdone e la donna col telefonino dentro è da antologia.

    commento di scafoide
  • Carlo Verdone interpreta un film sulla crisi dell'uomo di mezza età, affidandosi alla giovane verve coatta della romana Ilenia Pastorelli e agli autori di "LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT". Si ride grazie alle battute e alle donne che circondano l'attore, che non è più giovane e non può quindi approfittare della co-protagonista di turno.

    leggi la recensione completa di Marco Poggi
  • Va proprio detto di Verdone che, dopo tanti anni di brillante carriera alle spalle, riesce ancora a far ridere.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Liberiamo Verdone da De Laurentiis

    leggi la recensione completa di hallorann
  • Carlo Verdone,Ilaria Pastorelli e Maria Pia Calzone in una commedia esilarante.

    leggi la recensione completa di rosario
  • Carlo Verdone ha un talento smisurato. Film piacevole.

    commento di Stelvio69
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

M Valdemar di M Valdemar
2 stelle

    Ma quale follia. Una coltre di mestizia e poverismo ammanta, semmai, l'ennesima sarabanda esistenzial-sentimental-familista verdoniana. Trita e ritrita. Una cacio e pepe fatta svogliatamente, con la pasta stracotta e ingredienti vecchi. A nulla è servito – se non come personale vanto, o come l'estremo tentativo di chi è conscio della propria fine –… leggi tutto

3 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

hallorann di hallorann
6 stelle

Urge una petizione tra i fan di Carlo Verdone, affinché lasci immediatamente Aurelio De Laurentiis. L’involuzione dell’amatissimo comico è sotto gli occhi di tutti. In questi anni zero e dieci soggetti interessanti e sceneggiature derivative hanno subìto l’influenza produttiva del re dei cinepanettoni. Prendiamo BENEDETTA FOLLIA, ultima fatica del mitico… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Zarco di Zarco
9 stelle

Ci sono degli attori la cui presenza in un film, da sola, può rappresentare quasi l'intero valore dl esso. Uno di questi era Alberto Sordi. Un altro è Carlo Verdone. Qui vi sono schemi piuttosto consueti della filmografia di Verdone, ma il piacere di guardare non si esaurisce mai. Un po' come per i film di Totò. La sua straordinaria personalità attorea regge da sola… leggi tutto

5 recensioni positive

2019
2019
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

Un onesto Verdone, potremmo definirlo quest’ultimo suo film, dove il Nostro si muove sul set con consumata esperienza (sia come attore che da regista), efficacia e garbo e dove la Pastorelli conferma, al di là della sua fisicità, di essere una brava attrice. E’ ottimo ahilui Verdone nella parte del marito che dopo 25 anni viene tradito dalla moglie, la quale scappa con…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2018
2018

Recensione

Mulligan71 di Mulligan71
6 stelle

Era da un bel po' di anni che non affrontavo una nuova commedia di Verdone. Da "Io, Loro e Lara", che, nel complesso, mi piacque. Dopodiché, solo tentativi, tutti buchi nell'acqua: il buon Carlo è un autore, da un pezzo, in fase calante, le sue commedie suonavano stanche, risapute, tristi. "Benedetta Follia" prova a dare una scossa, un sussulto, ma ci riesce solo in parte.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Zarco di Zarco
9 stelle

Ci sono degli attori la cui presenza in un film, da sola, può rappresentare quasi l'intero valore dl esso. Uno di questi era Alberto Sordi. Un altro è Carlo Verdone. Qui vi sono schemi piuttosto consueti della filmografia di Verdone, ma il piacere di guardare non si esaurisce mai. Un po' come per i film di Totò. La sua straordinaria personalità attorea regge da sola…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 16 voti
vedi tutti

Recensione

lusal43 di lusal43
1 stelle

Caro signor Carlo Verdone ci usi una cortesia si tolga dal cinepanettonaro de laurentis ed eviti di fare il regista di se stesso. Io, come tanti, sono andato a vedere il suo ultimo film per cieca fiducia nei suoi confronti ma ne sono uscito non scontento ma disperato! E' possibile che sia diventato questo Carlo Verdone? L'erede di Alberto Sordi?  Una trama insulsa ( eufemismo) , una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
5 stelle

Guglielmo, alias Carlo Verdone, è  uomo ligio e virtuoso, proprietario di una bottega ereditata dal padre in cui vende oggetti d'arte e paramenti sacri,in buoni rapporti con il Vaticano,annovera tra i suoi clienti,suore, preti e cardinali, vive in modo riservato e austero. Un brutto giorno, sua moglie, Lidia, alias Lucrezia lante della…

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Fanny Sally di Fanny Sally
5 stelle

Carlo Verdone oramai ha abituato il suo pubblico a vedere un suo film con una cadenza quasi matematica, e così, due anni dopo la sua ultima fatica in coppia con un altro grande comico Antonio Albanese, torna sul grande schermo questa volta scegliendo una partner femminile che ha la bellezza appariscente della giovane romana(ccia) Ilenia Pastorelli, apprezzata nel suo ruolo d’esordio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti

Recensione

axe di axe
6 stelle

Il giorno del venticinquesimo anniversario di matrimonio, il titolare di una rivendita di articoli religiosi, apprende che la consorte è lesbica, e viene lasciato. Nei giorni successivi, assume come commessa all'interno del proprio lussuso esercizio una commessa giovane, spontanea, disinibita, già vittima di molti dolori eppure ancora piena di voglia di vivere; essa iscrive il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito