Trama

La vita del più grande poeta della musica italiana, Fabrizio De André: dall'infanzia ai primi successi, dalle drammatiche pagine del rapimento ai capolavori della maturità, si ripercorre l'esistenza di una personalità unica che ha segnato la storia della canzone e della cultura italiana. Ma si ha anche il ritratto di un uomo che si è sempre specchiato nei propri versi, con il coraggio di andare per tutta la vita in direzione ostinata e contraria, dai carruggi di Genova ai boschi della Sardegna, accanto agli ultimi e agli esclusi di ogni luogo e di ogni tempo, che fossero le prostitute di via del Campo o gli indiani di Fiume Sand Creek.

Commenti (4) vedi tutti

  • Di quel che non abbiamo visto di De Andrè...

    leggi la recensione completa di robotpb
  • Nel complesso è un film per la TV che sembra invece confezionato per il grande schermo, tutto lo indica: i movimenti della mdp, una regia che non ha nulla a che vedere con la fiction. Buon film, ben girato, facendo risaltare in maniera adeguata i difetti e i pregi del Faber.

    leggi la recensione completa di michemar
  • A tratti sembra una fiction TV. Ops..., È una fiction TV!

    leggi la recensione completa di andenko
  • Tre ore di fiction tv sul grande Fabrizio De André. Un racconto intenso e appassionato, pur con i limiti di un prodotto per il piccolo schermo. I puristi storceranno il naso, il grande pubblico potrebbe apprezzare. E, magari, andare a riscoprire qualche capolavoro di Faber.

    leggi la recensione completa di brianwilson
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

MarioC di MarioC
5 stelle

Reductio ad unum. Questo è il destino, la ineffabile condanna, la funzione di una fiction. Levigare le complessità, squadernare il visibile, lasciare ciò che non si vede in un angolo di possibile immaginazione, trattare l’indicibile come concetto di dizione difficile quando non impossibile. Accade anche e soprattutto con le biografie, e con le biografie di personaggi… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

brianwilson di brianwilson
7 stelle

Diciamolo subito: è una fiction tv, con tutto quel che ne consegue. Quindi deve essere "potabile" per un pubblico generalista, che di Fabrizio De André magari conosce "La canzone di Marinella" e poco altro. Perciò da questo "Principe Libero" non aspettatevi analisi filologiche, ritratti documentaristici o disquisizioni critiche sui tanti capolavori del cantautore genovese.… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Vita e opere di Fabrizio De Andrè, fra i più grandi cantautori e poeti italiani del ventesimo secolo.   Tante polemiche ha suscitato la scelta di affidare al romano (e romanesco) Luca Marinelli, star del momento, il ruolo di Fabrizio De Andrè in questa fiction dedicata al cantautore genovese, ma francamente alla visione del film non si capisce il perchè.… leggi tutto

4 recensioni negative

Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

robotpb di robotpb
5 stelle

Dai produttori de La meglio gioventù (la Bibi Film, insieme a Rai Fiction), secondo lungometraggio di  Luca Facchini (dopo A farewell to beat, documentario su Fernanda Pivano), con l’intento degli …

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 27 voti
vedi tutti

Recensione

bellahenry di bellahenry
5 stelle

spinto dalle recenzioni entusiastiche di alcuni amici e dalla mia voglia di sapere di più sul De Andrè extra musica mi sono convinto a guardare questa fiction rai (genere che mi delude sempre) non sarà questa l'eccezione.  Credo che sia un prodotto sopra la qualità media degli altri ma che ciò non la renda di qualià. ha tutti i tratti distintivi,…

leggi tutto
Recensione
Disponibile dal 28 febbraio 2018 in Dvd a 12,97€
Acquista

Recensione

MarioC di MarioC
5 stelle

Reductio ad unum. Questo è il destino, la ineffabile condanna, la funzione di una fiction. Levigare le complessità, squadernare il visibile, lasciare ciò che non si vede in un angolo di possibile immaginazione, trattare l’indicibile come concetto di dizione difficile quando non impossibile. Accade anche e soprattutto con le biografie, e con le biografie di personaggi…

leggi tutto

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Vita e opere di Fabrizio De Andrè, fra i più grandi cantautori e poeti italiani del ventesimo secolo.   Tante polemiche ha suscitato la scelta di affidare al romano (e romanesco) Luca Marinelli, star del momento, il ruolo di Fabrizio De Andrè in questa fiction dedicata al cantautore genovese, ma francamente alla visione del film non si capisce il perchè.…

leggi tutto

Recensione

barabbovich di barabbovich
4 stelle

Non è bastato un attore versatile come Luca Marinelli a fare di Fabrizio De André - Principe libero, prodotto da Rai Fiction e proposto come evento in sala per un paio di giorni prima del passaggio televisivo - un film dignitoso. Il biopic su uno dei più grandi autori e interpreti della canzone italiana fa quasi interamente leva sulle sue vicende sentimentali, lasciando…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

michemar di michemar
7 stelle

Non amo particolarmente le fiction e non le guardo mai, assolutamente. Questa bella opera di Luca Facchini è più semplicemente un tv-movie e anche di ottima fattura, con tutte le caratteristiche tecniche e artistiche di un vero film. Ma soprattutto con eccellenti attori di cinema. Oltre al solito bravissimo Ennio Fantastichini, esperto e adatto al ruolo del padre del grande…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti

Recensione

Stelvio69 di Stelvio69
2 stelle

Vedere questa fiction su Faber e' stato deleterio. A parte la cadenza romanesca ( ma un doppiaggio , no ? ) , Luca Marinelli e' stato bravo ( ma non come in " Lo chiamavano Jeeg Robot " , li' fu meraviglioso ). Ma : nessun riferimento a sua madre , figura importantissima , nessun cenno a Fernanda Pivano , figura di spicco nella vita di Faber , nessun approfondimento nelle figure di "contorno " (…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

MiriamMonteneri di MiriamMonteneri
4 stelle

Era difficile banalizzare e borghesizzare la figura di de Andre',privandola di ogni complessita' e problematicita',riducendo all'osso ogni accenno al pensiero e alla poetica per concentrarsi sulla vita sentimentale,ma la nostra pessima televisione di stato e' riuscita nell'intento (prova ne sia il plauso dato alla fiction da Matteo Salvini).Unica nota positiva, la prova di Luca Marinelli che,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 7 voti
vedi tutti

Recensione

andenko di andenko
6 stelle

Quando si decide di mettere in scena la biografia ingombrante di un cantautore osannato e idolatrato (il più grande di sempre? per me sì) ogni scelta è legittima, anche l'idea di subordinare la vita pubblica e artistica a quella sentimentale. Nulla di male: De Andrè ha scritto stupende canzoni d'amore che scaldano tuttora i nostri cuori, da qualche parte avrà…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

nickoftime di nickoftime
8 stelle

E' inutile negarlo, chi ama il cinema è portato a rivolgersi alla produzione televisiva italiana con un pregiudizio in parte giustificato dalla progettualità eccessivamente semplificata della sua offerta. Ciò non toglie che, anche in questo settore, si siano fatti passi in avanti nel tentativo di assottigliare la distanza esistente tra il frequentatore della sala…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Recensione

alan smithee di alan smithee
6 stelle

Tra le luci soffuse e la penombra del palco un uomo seduto con una gamba accavallata sull'altra, le braccia con i gomiti sporgenti che accolgono quasi come in un abbraccio una chitarra che mai lo abbandona e si insedia nella figura come una parte integrante del corpo; la testa leggermente incassata, e poi le note che precedono una voce sfacciata e secca, da fumatore incallito, a volte un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

brianwilson di brianwilson
7 stelle

Diciamolo subito: è una fiction tv, con tutto quel che ne consegue. Quindi deve essere "potabile" per un pubblico generalista, che di Fabrizio De André magari conosce "La canzone di Marinella" e poco altro. Perciò da questo "Principe Libero" non aspettatevi analisi filologiche, ritratti documentaristici o disquisizioni critiche sui tanti capolavori del cantautore genovese.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Uscito nelle sale italiane il 22 gennaio 2018
Il meglio del 2017
2017
Il meglio del 2014
2014
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito