Espandi menu
cerca
Cuore selvaggio

Regia di David Lynch vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mm40

mm40

Iscritto dal 30 gennaio 2007 Vai al suo profilo
  • Seguaci 138
  • Post 16
  • Recensioni 9319
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Cuore selvaggio

di mm40
6 stelle

E' un Lynch di transizione, perfettamente a cavallo fra le fosche tinte di Velluto blu e la destrutturazione del giallo/thriller di Strade perdute (e seguenti). Unico protagonista, ad ogni modo, come sempre nei suoi lavori: l'inquietudine. Il mondo disegnato dal regista (che qui parte da un romanzo di Barry Gifford, ma cura da solo la stesura della sceneggiatura - e si vede) è l'apoteosi del grottesco: non mancano le brutalità gratuite, gli assassini a sangue freddo, i rapporti malati con i genitori, perfino le cospirazioni aliene; la Dern sarà pure la sua musa (compare già in Velluto blu e tornerà ancora in Inland empire), ma non è mai del tutto convincente. Meglio Cage. Non è soltanto un thriller, la storia sentimentale è solo un collante per la trama, compare qualche venatura horror, ma Cuore selvaggio è essenzialmente un'indagine psicologica, e non tanto dei personaggi quanto della mente del regista.

Sulla trama

Lui e lei, con una vita difficile alle spalle, si amano e decidono di fuggire insieme verso un futuro migliore. Ma la madre di lei mette alle loro calcagna dei pericolosi malviventi: il gioco si fa duro.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati