Espandi menu
cerca
Cuore selvaggio

Regia di David Lynch vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Cuore selvaggio

di will kane
8 stelle

Reso al meglio dalla splendida fotografia di Fred Elmes,montato ad arte da Duwayne Dunham,e musicato ottimamente da Angelo Badalamenti,il film di David Lynch che si aggiudicò la Palma d'Oro a Cannes nel 1990 è una fiaba oscura dai toni ora ironici,ora suadenti,ora violentissimi,che il regista di "Dune" è riuscito a plasmare senza rinunciare a nulla.Tutto è spinto all'eccesso in questo film:la musica,la violenza, il romanticismo,a volte sull'orlo della stucchevolezza."Cuore selvaggio" presenta caratteri e toni da favola come poche altre pellicole;in un contesto quasi irreale,dove nessun personaggio ha da lavorare.ci si limita a fuggire o a dare la caccia a qualcosa.Lynch delizia e tormenta lo spettatore con un uso della macchina da presa assolutamente originale e intelligente: il fuoco è inteso come elemento vitale o mortale della massima importanza,fuoco della passione,fuoco che devasta, fuoco del calore.Personaggi che entrano in scena per pochi fotogrammi o altri più delineati si susseguono in una girandola impressionante per varietà:Da ricordare almeno,oltre a Nicolas Cage e Laura Dern,la folle e disperatamente spietata Diane Ladd,e il lascivo Willem Dafoe,losco Bobby Perù.Inquadrature al diapason dell'estetizzazione visiva,narrazione di situazioni grottesche e atroci,questo film arriva davvero "selvaggio al cuore".

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati