Espandi menu
cerca
Cocaine - La vera storia di White Boy Rick

Regia di Yann Demange vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 81
  • Post 7
  • Recensioni 3293
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Cocaine - La vera storia di White Boy Rick

di barabbovich
6 stelle

Richard Wershe jr. (interpretato dall’esordiente Richie Merritt) è un quattordicenne che – nella Detroit del 1984 – viene assoldato dall’FBI per introdursi nel mondo della droga. In cambio, l’ufficio investigativo chiuderà un occhio sulla vendita illegale di armi da fuoco da parte di suo padre (McConaughey, che si conferma uno dei più dotati attori di Hollywood, impeccabile come sempre). Ma da lì al 1987 le cose vanno diversamente dal previsto e Richard – che nel frattempo, grazie alle sue frequentazioni nell’ambiente afroamericano, ha avviato un’attività di spaccio che va ben oltre le indicazioni ricevute – è passato alla storia per avere ricevuto la pena più lunga della storia del Michigan per reati non violenti: trent’anni di carcere.

Dopo avere firmato il magnifico ’71, Yann Demange ci offre una nuova occasione di riflessione storica con un biopic che racconta il caso esemplare di un bianco costretto a vedere il cielo a scacchi per un reato di droga, punito con estrema durezza in alcuni stati americani. Tuttavia, nonostante la notevole ricostruzione d’epoca e le convincenti prove date dall’intero cast, il film ripercorre strade già viste millanta volte sul grande schermo e sembra indeciso se imboccare la strada del noir poliziesco con punte da action movie o quella del melodramma familiare.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati