Trama

La rivalità tra Giannetto Malespini e Neri Chiaramontesi è di lunga data. Giannetto riesce fare imprigionare Neri con l'accusa di essere pazzo e s'affretta a rubargli l'amante, Ginevra. Neri riesce a evadere, corre a casa di Ginevra ben intenzionato a vendicarsi e uccide l'uomo che si trova con lei, che è poi il proprio fratello, condotto lì dall'astuzia di Giannetto. A quel punto Neri impazzisce sul serio.

Note

Celebre trasposizione dal lavoro teatrale di Sem Benelli, in cui però le cose più famose rimangono la battuta di Nazzari: "Chi non beve con me, peste lo colga" e una scena di nudo con Clara Calamai che, per quanto fugace, all'epoca fece scalpore.

Commenti (7) vedi tutti

  • Una donna troppo bella per non essere contesa: attorno a lei si scatenano passioni e gesti estremi.

    leggi la recensione completa di Baliverna
  • Film dalle due facce, entrambe di clamoroso impatto.

    leggi la recensione completa di giansnow89
  • E chi non beve con me, peste lo colga!

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Film sontuoso, indimenticabili scenografie e costumi, oltre tutto il resto

    commento di Utente rimosso (ohmeye)
  • Molto bello

    commento di aredhel
  • Ammirevole trasposizione del dramma di Sam Benelli. Un film che svetta nel panorama del cinema dei primi anni 40 per capacità di analisi psicologica. Un film che osa narrando passione nascoste.

    commento di truffaut
  • forse il più bel film italiano degli anni '40, fedele trasposizione della piéce di Sem Benelli

    commento di bocchan
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

giansnow89 di giansnow89
9 stelle

La cena delle beffe è un'opera che si diverte, prendendosi gioco dello spettatore per la maggior parte della sua durata. La sua connotazione goliardica, le battute crasse e pungenti, le gag disseminate ovunque, la colonna sonora spesso scanzonata sembrerebbero situare il film nella penombra della commedia nera, che lambisce la dimensione del dramma ma ne rimane un oggetto ben… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

In un’improbabile Firenze rinascimentale, la rivalità fra Neri e Giannetto per Ginevra arriva al culmine: dopo aver subito l’ennesima umiliazione, Giannetto fa passare Neri per pazzo e poi lo spinge a impazzire davvero. Il film è generalmente conosciuto per due motivi: il seno nudo di Clara Calamai (primo caso ufficiale nel cinema italiano) e la frase di Amedeo Nazzari… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2020
2020

Recensione

Baliverna di Baliverna
7 stelle

Ho voluto infine vedere questo film italiano d'annata, che conoscevo già da tempo per la fama che ha. Mi ricordo come, tanti anni fa, Tele+3 lo trasmettesse continuamente nel corso di 24 ore, ogni tanto una giornata. Devo dire che non mi ha deluso, anche se questo cinema rigorosamente in interni, con attori scatenati, passioni cocenti, sentimenti manichei, odio e amore estremi, vendette,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2018
2018

Recensione

giansnow89 di giansnow89
9 stelle

La cena delle beffe è un'opera che si diverte, prendendosi gioco dello spettatore per la maggior parte della sua durata. La sua connotazione goliardica, le battute crasse e pungenti, le gag disseminate ovunque, la colonna sonora spesso scanzonata sembrerebbero situare il film nella penombra della commedia nera, che lambisce la dimensione del dramma ma ne rimane un oggetto ben…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti
2017
2017
Trasmesso il 27 ottobre 2017 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 14 gennaio 2017 su Rai Movie
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 12 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

champagne1 di champagne1
8 stelle

Nella Firenze Medicea, il mite Giannetto è perseguitato dai fratelli Chiaramontesi, Neri e Gabriello, che non perdono occasione per prendersi gioco di lui. L'ultima occasione è data dall'agguato con cui Neri gli ha sottratto la donna amata, Ginevra. Sotto la protezione del barone Tornaquinci, egli decide finalmente di andare al contrattacco usando l'unica arma che possiede,…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

In un’improbabile Firenze rinascimentale, la rivalità fra Neri e Giannetto per Ginevra arriva al culmine: dopo aver subito l’ennesima umiliazione, Giannetto fa passare Neri per pazzo e poi lo spinge a impazzire davvero. Il film è generalmente conosciuto per due motivi: il seno nudo di Clara Calamai (primo caso ufficiale nel cinema italiano) e la frase di Amedeo Nazzari…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2014
2014

Recensione

chribio1 di chribio1
5 stelle

Nonostante il tema Teatrale trattato e gli anni di Produzione di questa Pellicola (del 1941 !),il Film e' altalenante e oltre al famoso nudo della Calamai (con un'altra parte coperta ma con trasparenze) altro di piu' non offre e alla fine verra' ricordato solo per questi 2 motivi appena scritti sopra.voto.5.

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Nonostante il difficilissimo periodo economico-politico-sociale e artistico (siamo in pieno svolgimento della seconda guerra mondiale), il già parecchio quotato Blasetti riesce a imbastire e confezionare una bella trasposizione filmica del testo teatrale La cena delle beffe scritto da Sem Benelli. La sceneggiatura firmata dallo stesso regista in collaborazione con Renato Castellani è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2011
2011

Come il calcio sui maccheroni.

panflo di panflo

Questa mattina mi apettavo una bella relazione sulla serata di ieri in quel di Ancona, con un Masanfitrione perfetto, secondo la mia immaginazione, o magari addirittura un post su Cinerepublic con tanto di foto di…

leggi tutto
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2010
2010
2008
2008

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Blasetti, pur inserito a pieno titolo nelle alte sfere della cinematografia fascista, fu uno dei registi più coraggiosi, nello sfidare la morale corrente, che vedeva da qualche anno alleati il Vaticano e lo Stato mussoliniano. Qui non solo si vede il primo seno nudo del cinema sonoro italiano (almeno secondo le statistiche ufficiali: perché alcune comparse a seno nudo s'erano già intraviste…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Un mistico caos, un calmo delirio

LorCio di LorCio

Cosa dobbiamo fare: ridere o piangere? Ma sì, ridiamoci sopra! Perché la faccenda, oltre che sconcertante, è anche ridicola. Il responsabile giovanile della CEI (cos’è una battuta?), don Nicola Anselmi, seguendo…

leggi tutto
Playlist
2004
2004

L'enogastronomo

Gargamella di Gargamella

l'uomo che cambiò la mia vita! Questa la testimonianza di Gargamella dinanzi alla grave perdita che ha colpito tutti i programmi di cucina di oggi...

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito