Trama

Sia i genitori di Christine che quelli di Gilles sono divorziati e i due ragazzi non possono accettare le regole di una società che, in pratica, li abbandona alle proprie sofferte, drammatiche insicurezze. Christine finisce in un istituto, poi fugge e raggiunge Gilles. Insieme partono per il Sud, passano una notte insieme, ma, al mattino, Gilles trova accanto a sé solo una pagina bianca di quaderno. Olivier Assayas, probabilmente la personalità di maggior spicco del giovane cinema francese, racconta i suoi protagonisti con partecipata esattezza, con sensibilità profonda (ottenendo una recitazione ammirevole) e con grande eleganza di immagini.

Commenti (5) vedi tutti

  • Interessantissima opera con la quale Assayas offre un ritratto fidedigno del mondo dei giovani del '68. Troppi però i momenti 'vuoti' riempiti dalle hits del periodo.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Film particolare quello di Assayas, è una fotografia del mondo giovanile degli anni '70, descritto peraltro in maniera molto efficace. Il ritmo non è elevato, ma si apprezzano delle belle scene e una buona regia.

    commento di ilconformista
  • Voto 5. [05.06.2013]

    commento di PP
  • carino ma un pò "mollo"

    commento di phil56
  • Un film pulito e diretto…un film che ti entra dentro…"nouvelle vague" allo stato puro…"i quattrocento colpi" in epoca recente…attuale e classico

    commento di greenberry hill
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

Fiammeggiante capolavoro di Assayas (versione estesa di La page blanche, realizzato per la TV nello stesso anno) e, in assoluto, dell'intero cinema francese degli anni Novanta: un appassionato e struggente affresco sul malessere e la ribellione giovanile, tratteggiati e descritti con uno sguardo così intimo e sofferto da evocare le suggestioni… leggi tutto

5 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Olivier Assayas, ex direttore dei famosi “Cahiers du cinema”, è uno dei talenti più puri dell'intera cinematografia francese e forse europea contemporanea. “L'eau froide”, certamente un buon film, è stato il suo quinto lungometraggio, nonché suo primo titolo minimamente conosciuto all'estero, ma certo non la sua opera più riuscita.… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2019
2019
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2018
2018
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
2016
2016
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
2014
2014

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
6 stelle

Olivier Assayas, ex direttore dei famosi “Cahiers du cinema”, è uno dei talenti più puri dell'intera cinematografia francese e forse europea contemporanea. “L'eau froide”, certamente un buon film, è stato il suo quinto lungometraggio, nonché suo primo titolo minimamente conosciuto all'estero, ma certo non la sua opera più riuscita.…

leggi tutto
Recensione
2013
2013

Recensione

TheWarOfEcho di TheWarOfEcho
8 stelle

Christine e Gilles sono due ragazzi profondamente in contraddizione con il mondo che li circonda. Tra i due nasce un profondo legame di affetto, dettato anche dalle tante cose in comune che condividono. Particolare rappresentazione di una visione di pensiero molto diffusa nella popolazione adolescente degli anni 70, il film di Assayas rivela una particolare attenzione per la sensibilità e…

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
8 stelle

Poteva essere il solito drammone sulle inquietudini adolescenziali, e per tanti versi lo è, qui però si sente la mano del regista, la sua capacità di costruire atmosfere e sottolineare angosce e stati d'animo plasmando i suoi giovani attori attraverso il sapiente uso di un'ottima colonna sonora, di squarci di ribellione e tanta fragilità senza rinunciare a qualche momento di poesia. Un…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

FABIO1971 di FABIO1971
10 stelle

Fiammeggiante capolavoro di Assayas (versione estesa di La page blanche, realizzato per la TV nello stesso anno) e, in assoluto, dell'intero cinema francese degli anni Novanta: un appassionato e struggente affresco sul malessere e la ribellione giovanile, tratteggiati e descritti con uno sguardo così intimo e sofferto da evocare le suggestioni…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2006
2006

BREVE IMMAGINE FOTOGRAFICA N.3

Aquilant di Aquilant

LA SINUOSA NINFA ERA PLACIDAMENTE DISTESA SU QUELL’ONDEGGIANTE ESTENSIONE D’ACQUA CHE RISPECCHIAVA PIÙ CHE FEDELMENTE IL BLU ASSOLUTO DEL CIELO, LASCIANDOSI PIGRAMENTE TRASPORTARE A BRACCIA APERTE DAI FLUTTI…

leggi tutto
Playlist
2005
2005

GIOVANI

Aquilant di Aquilant

Silenziosi itinerari di anime vaganti nel crocevia della vita unite in un cammino altalenante dall’incedere incerto sotto un cielo plumbeo che adombra un deviante malessere esistenziale celato sotto la…

leggi tutto
Playlist
2004
2004
2003
2003

Echi silenziosi nel tempo

strangelove di strangelove

Un "Voci nel tempo" "playlistatato" (dalla nascita alla morte...forse oltre).Cucire una vita,e quindi inevitabilmente finire con lo scucirla.Comporre,decomporre,scomporre,ricomporre.Tutto è vita vissuta:noi,quelli che…

leggi tutto
Playlist
2002
2002

Recensione

woody di woody
8 stelle

Arde alta la fiamma della giovinezza nella notte solitaria. Assayas, allievo della prestigiosa scuola dei “Cahiers du Cinéma”, scruta con rispettosa delicatezza nel disagio adolescenziale ponendo due candidi e dolenti visi giovanili nella penombra di un autunno del 1972. L’inquietudine di un età ancora acerba si manifesta nei silenzi ed in gesti di rottura tra l’indifferenza ed il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito