Trama

In una Napoli sospesa tra magia e sensualità, ragione e follia, una sera a una festa Adriana (Giovanna Mezzogiorno) incrocia gli sguardi seducenti e provocatori di Andrea (Alessandro Borghi), un giovane attraente e sicuro di sé. Lei non riesce a sottrarsi a quella schermaglia sensuale e i due trascorrono così la notte insieme. Ma non sembra chiudersi tutto lì: si danno, infatti, appuntamento per il giorno dopo. In lei cresce rapidamente un sentimento più forte, forse l'inizio di un grande amore che potrebbe cambiarle la vita. La svolta arriva ma diversamente da come si aspettava. La situazione precipita quando rimane coinvolta in un delitto che la trascina al centro di un'indagine dai contorni inquietanti. Involontariamente, senza possibilità di scampo, Adriana s'infila in un percorso dentro la più segreta zona d'ombra della propria personalità.

Commenti (14) vedi tutti

  • Confuso e inconcludente, Napoli velata ci riporta nel mondo dell'occulto e del delirio umano senza lasciare niente. Evitabile.

    leggi la recensione completa di cantautoredelnulla
  • Non c'ho trovato niente di interessante. La Mezzogiorno col solito broncio, fotografia inutilmente sporca, la storia d'amore che non è amore ma sesso e cosi' intenso come solo un uomo può immaginare ma, credo, che una donna non desideri fare. Ricorda, ma non raggiunge, il Volver di Almodovar.

    commento di marco bi
  • C'è molto tocco registico e meno sceneggiatura e corpo in questa opera del regista italo/turco, diciamo che è come un bell'abito dal tessuto di prima qualità ma cucito con un filo scadente....peccato!! voto 6/7

    commento di anarcate
  • imbarazzante

    commento di carloz5
  • Un Ozpetek affascinante ma un po' impantanato nei suoi punti di forza

    leggi la recensione completa di MrTorrins
  • Tra melodramma e thriller Ozpetek racconta una storia complessa che ha per cornice una Napoli misteriosa ,ricca di tradizioni, varie culture e rituali

    leggi la recensione completa di bufera
  • Ambientazione suggestiva ma troppo debole la sceneggiatura per farne un vero thriller. Ottimo cast. Ozpetek cerca di bissare il successo de La finestra di fronte ma non ci riesce.

    commento di almodovariana
  • Alla fin fine, le cose non sono mai quelle che sembrano. Se Ferzan Ozpetek avesse fatto altri noir, non potremmo, oggi, che sentirci più soddisfatti....

    leggi la recensione completa di maurri 63
  • Una notte d'amore, e Adriana perderà sé stessa. O meglio, si perderà nel ricercare una sé stessa sconosciuta alla propria coscienza del quotidiano.

    leggi la recensione completa di Lehava
  • Soggetto funzionale a mostrare una ‘finta’ Napoli che da semplice location diventa la vera ingombrante protagonista, giá dal titolo. Decisamente deludente nonostante abbia a disposizione delle ottime carte da giocare come il valido regista e un ottimo cast.

    leggi la recensione completa di starbook
  • Di nuovo la consueta auto-referenzialità di Ozpetek, anche se, questa volta, con un bel soggetto e una felice, finalmente ritrovata collaborazione con una sempre più brava Giovanna Mezzogiorno.

    leggi la recensione completa di leporello
  • Napoli e' il background di un bel thriller dalle tante sfumature.

    leggi la recensione completa di rosario
  • Un Ozpetek inedito si spinge nei territori del thriller psicologico dei grandi maestri,senza tuttavia rinunciare a inutili orpelli folkloristici di una corte pomposa e fuori luogo,ben più consona nelle opere del passato.Perdendo di vista la necessità di arrivare ad un dispiegamento dei fatti se non plausibile,almeno non così sussurrato o deduttivo.

    leggi la recensione completa di alan smithee
  • Normalmente "l'inganno" sta alla base del cinema. Sin dai film di Melies lo spettatore viene ingannato ed é contento di questo. L'inganno, però, deve essere "onesto". Per lo meno a livello intellettuale deve essere un inganno onesto.

    leggi la recensione completa di frabridges
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

bufera di bufera
6 stelle

    NAPOLI VELATA (2017) è un film barocco, ridondante di immagini, di personaggi, di luoghi interni ed esterni bellissimi e ricchi di tradizione, di rappresentazioni rituali, di magie o pseudo magie, di misticismo che fanno da cornice ad una storia a sua volta così piena di sottotrame  che portano  a un certo appesantimento del racconto.  … leggi tutto

8 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

amandagriss di amandagriss
8 stelle

  Fantasma d'amore   Senza sarcasmo, ringrazio Ferzan Özpetek per avermi ridato (almeno sullo schermo) quella Napoli di cui andare fieri, per la quale nutrire quel naturale sentimento di appartenenza (come un figlio per la propria madre) che al momento è gravemente messo in forse se non, certi brutti giorni, estirpato a morsi e non senza dolore. Moderna e antica,… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

alan smithee di alan smithee
4 stelle

Nella Napoli-bene dei circoli culturali, dei mercanti d’arte e dei relativi cultori, una anatomopatologa quarantenne di nome Adriana, invitata ad una festa con spettacolo folkloristico incluso a casa della zia, conosce il giovane misterioso Andrea, attraente e più giovane di lei, col quale trascorre una infuocata notte di passione nel suo domicilio. Il giorno dopo, pur… leggi tutto

4 recensioni negative

Recensione

cantautoredelnulla di cantautoredelnulla
5 stelle

Pellicola delirante di Ozpetek che riesce in questo racconto a raggiungere il maggior livello di incomprensibilità della sua filmografia. Giovanna Mezzogiorno come sempre offre una grande interpretazione mettendosi oltretutto a disposizione con grande generosità, ma il soggetto e la sceneggiatura fanno acqua da tutte le parti e quello che resta alla fine del film è un grande…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Disponibile dal 2 maggio 2018 in Dvd a 16,30€
Acquista
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I David di Donatello 2018

I David di Donatello 2018

Assegnati ieri sera - in diretta su Rai1 dopo molto tempo - i premi David di Donatello. Questo l'elenco completo.    MIGLIOR FILMAmmore e… segue

Post

Recensione

Francex di Francex
7 stelle

Nonostante il film sembra parlare del Nulla, esco dal cinema con una bella sensazione che il film mi sia piaciuto davvero. Non reputo il regista uno dei migliori, ma riesce a lasciare qualcosa di bello, bellezza umana (di Borghi) e bellezza naturale (di Napoli) in tutto il loro splendore. La mezzogiorno stanca e affaticata, priva di entusiasmo palesemente visibile. 

leggi tutto
Recensione
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 42 voti
vedi tutti

Recensione

MrTorrins di MrTorrins
7 stelle

Con Napoli velata Ozpetek mi ricorda l'ultimo Fellini e non per lo stile di regia ma per l’atteggiamento che mette l’estetica prima di tutto il resto (ma il cinema è molto di più).   Darei 10 e lode a diverse scene di questo film di Ozpetek, forse complice l’ambientazione in una città che non ce…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

amandagriss di amandagriss
8 stelle

  Fantasma d'amore   Senza sarcasmo, ringrazio Ferzan Özpetek per avermi ridato (almeno sullo schermo) quella Napoli di cui andare fieri, per la quale nutrire quel naturale sentimento di appartenenza (come un figlio per la propria madre) che al momento è gravemente messo in forse se non, certi brutti giorni, estirpato a morsi e non senza dolore. Moderna e antica,…

leggi tutto

Recensione

lemmy caution di lemmy caution
1 stelle

purtroppo una delle più grandi delusioni cinematografiche degli ultimi tempi. cominciamo con la sceneggiatura: è manchevole, fa acqua da molte parti, ma soprattutto è noiosa e per un giallo è molto grave. il doppio affascina da sempre il cinema, ma raramente con così grande e ovvia prevedibilità. ozpetek non è de palma e nemmeno argento…

leggi tutto
Recensione

Recensione

mm40 di mm40
5 stelle

Durante una festa una donna, medico legale, ha un’avventura con un aitante giovane; nonostante i due si diano appuntamento per il giorno seguente, non si rivedranno più: lei però, sul lavoro, rivedrà il cadavere di lui, dando inizio a un ansiogeno vortice di mistero. Il solito Ozpetek? Assolutamente sì, ma con qualcosa di più in termini di sostanza. Al…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

The best of 2017 (Cinema)

Gangs 87 di Gangs 87

E come ogni fine/inizio anno mi trovo a fare il bilancio dei film che ho gustato nei dodici mesi precedenti alla data di "giudizio". Ricco è stato l'anno trascorso di visioni che hanno ampliato la mia cultura e…

leggi tutto
Playlist

Recensione

bufera di bufera
6 stelle

    NAPOLI VELATA (2017) è un film barocco, ridondante di immagini, di personaggi, di luoghi interni ed esterni bellissimi e ricchi di tradizione, di rappresentazioni rituali, di magie o pseudo magie, di misticismo che fanno da cornice ad una storia a sua volta così piena di sottotrame  che portano  a un certo appesantimento del racconto.  …

leggi tutto

Recensione

diomede917 di diomede917
4 stelle

I primi 15 minuti di Napoli Velata fanno sperare a una rinascita autoriale di Ferzan Ozpeteck. Mano ferma e ispirata fin dall'apertura che omaggia La donna che visse due volte, i thriller psicologici di Brian De Palma e i traumi infantili tanto cari al cinema horror italiano anni '70 in primis Profondo Rosso. Poi l'incontro travolgente e sfrontato tra Giovanna Mezzogiorno e Alessandro Borghi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

Gangs 87 di Gangs 87
8 stelle

L’ultima fatica di Ferzan Ozpetek non è definibile “film”. L’ultima fatica di Ferzan Ozpetek è un’opera d’arte. Per la prima volta ambientata nella città partenopea, scelta, a detta del regista stesso, per il mistero che sembra celare da sempre e per sempre. È la storia di una donna sola circuita dal potere dell’amore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

maurri 63 di maurri 63
7 stelle

E' il velo, il segno del comando. Il velo, svela. L'esser contenti, diceva Socrate, è una ricchezza naturale. Ma Adriana, medico legale nella città partenopea, non è certo contenta: è un "due di picche", come la definisce ilarmente l'amica Catena. Perciò, andare a letto con un giovane, conosciuto poche ore prima, dopo un travagliato spettacolo casareccio - e…

leggi tutto
Il meglio del 2017
2017

Recensione

alan smithee di alan smithee
4 stelle

Nella Napoli-bene dei circoli culturali, dei mercanti d’arte e dei relativi cultori, una anatomopatologa quarantenne di nome Adriana, invitata ad una festa con spettacolo folkloristico incluso a casa della zia, conosce il giovane misterioso Andrea, attraente e più giovane di lei, col quale trascorre una infuocata notte di passione nel suo domicilio. Il giorno dopo, pur…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 25 dicembre 2017
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito