Espandi menu

cerca
La forma dell'acqua

Regia di Guillermo Del Toro vedi scheda film

Commenti brevi
  • E' una bella favola che richiama in modo evidente ET e che segue lo schema del Labirinto del Fauno, che però ha un altro spessore narrativo.

    commento di Arpo05
  • Una misteriosa creatura acquatica ritrovata in sud America nel 1963, sconvolge la vita di un laboratorio segreto americano ma, soprattutto, di Elisa, una donna delle pulizie muta, e di chi le vuole bene.

    commento di ENNAH
  • Sono andato a vederlo un po' prevenuto, ma il film mi ha conquistato completamente. Bello. Come le cose belle che non ti aspetti. Empatia, sentimenti, amicizia, solidarietà. Sarà anche una confezione furbetta, però ti tocca il cuore.

    commento di ForestOne
  • Gill-Man/Babalù, Mon Amour!

    leggi la recensione completa di mck
  • Eccellentemente banale

    commento di il drugo
  • Avevo dato tre stelle a questo romantico thriller. Ma qualcosa fin da subito non mi convinceva del tutto, tanto che da Venezia non lo avevo ancora recensito a differenza di capolavoi come Ebbing e Foxtrot. Eppure non capivo perchè. Ottimi gli attori, Shannon adorabile, bravissima la protagonista, storia carina anche se un pò americana.

    leggi la recensione completa di gaiart
  • Ogni cosa in questo film è accennata, anche la componente sessuale che, potenzialmente, potrebbe dare un po' di brio a una pellicola che sembra proprio essere indirizzata a donnette di mezza età, agognati un maschione pettoruto che le inabissi nelle profondità del tedio.

    leggi la recensione completa di Cocchan
  • Originale e riuscito.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • NON CI SONO PAROLE.

    commento di Fiesta
  • Secondo me da piccolo il regista se sentiva diverso da tutti e come tanti si nascondeva nei mondi di fantasia. In questo caso ha avuto una cotta per il personaggio del fumetto "Aquaman" e quello fantastico mondo sott'acqua.

    commento di Nobre
  • L'acqua può assumere molte forme. In questo film assume quella di in un poetico sogno in cui lo spettatore galleggia rapito.

    leggi la recensione completa di Guidobaldo Maria Riccardelli
  • Buona prova di un regista visionario.

    leggi la recensione completa di ilbuonfabio
  • In fondo l’amore è ciò che dà un significato compiuto alla propria vita, ciò che riempie i vuoti, le assenze. Che dà il senso essenziale all’esistenza. È il miracolo che trasforma le persone in esseri compatibili anche se diversi, è il miracolo che fa trasformare le ferite in branchie, per vivere per sempre con la persona che stai scegliendo.

    leggi la recensione completa di michemar
  • Fiabesco e tecnicamente perfetto, ma non un capolavoro

    leggi la recensione completa di siro17
  • Melò dal passo lieve, coinvolge nella prima metà, ma diventa più prevedibile e sbaglia tempo nella seconda. Grande regista, però, anche quando sbaglia

    commento di filobus
  • Una fiaba gotico/romantica prevedibile e derivativa fino all'osso, sin troppo semplicistica nella divisione schematica e manichea tra buoni e cattivi, ed elementare in un'esibizione della tematica del 'diverso' che è tanto puerilmente marcata da nascere innocua, priva di nerbo ed inabile a lasciare il benché minimo segno di sé a visione ultimata.

    leggi la recensione completa di pazuzu
  • Meglio non essere candidati all'Oscar ma fare un buon film

    leggi la recensione completa di MaxDemon
  • ...e quando il tempo della Bella passò, restò solo il Brutto. Pardon, la Bestia. A dipinger di nero il genere. Del Toro è criticamente amato. Ma qui, francamente, non si capisce perché.

    leggi la recensione completa di maurri 63
  • Un film interessante e di grandi ambizioni, sostenute dalla bella interpretazione di Sally Hawkins, purtroppo tarpate dai grossi limiti della sceneggiatura, non giustificabili neanche in un film fantasy. Di bello resta la poesia del rapporto tra i due protagonisti ed il messaggio complessivo, anche se un pò consolatorio.

    leggi la recensione completa di Gattomammone
  • La forma dell'acqua è un film convenzionale. Forse il peggior difetto per un fantasy con pretese visionarie.

    leggi la recensione completa di andenko
  • Splendida favola moderna, portata sullo schermo dal visionario regista messicano Guillermo del Toro.

    leggi la recensione completa di vjarkiv
  • In piena guerra fredda Del Toro ambienta in un laboratorio governativo,la favola dell'amore totalizzante tra due esseri tanto diversi eppure destinati a unirsi nell'acqua per sempre.Intorno figure crudeli,meschine,eroiche,gentili che complottano per diversi fini.Luci,colore,effetti speciali,musiche di alto livello e tanta poesia

    commento di bufera
  • Magari non il capolavoro a cui alcuni hanno gridato, ma una favola di ottima fattura che fluisce scorrevole ed avvincente, una materia fantastica con cui Del Toro sa intrattenere componendone i diversi elementi con maestria, ma senza osare fino in fondo.

    leggi la recensione completa di port cros
  • Leone d’oro alla Mostra del cinema veneziana dello scorso settembre e candidato con ben tredici Nomination all’Oscar (un po’ sopravvalutato?), è ora nelle nostre sale.

    leggi la recensione completa di laulilla
  • Anche i Russi hanno sentimenti, eppure gli spariamo addosso.

    leggi la recensione completa di champagne1
  • Appassionato e bellissimo. Condivido l'entusiasmo generalizzato che sta girando intornio a questo film. Quasi un capolavoro insomma anche per me per questa straordinaria opera che rasenta la perfezione e che fra i tanti altri meriti è anche un commosso omaggio al cinema.

    commento di spopola
  • Se da una parte l’autore messicano conferma l’unicità della sua firma nella valenza metaforica della messinscena, va anche detto che La forma dell’acqua non riesce ad essere niente più che una bella storia d’amore.

    leggi la recensione completa di Malpaso
  • Romantica fiaba fanta-biologica sul delicato amore tra muta Amélie Poulain americana e rediviva Creature from the Black Lagoon, sullo sfondo della "corsa allo spazio" concomitante alla segregazione razziale (Octavia Spencer rimanda a "Hidden Figures"), in una società rappresentata secondo il realismo di Edward Hopper.

    commento di Leo Maltin
  • Rivisitazione de ..la bella e la bestia......bello e carico di emozioni

    commento di ripley2001
  • Inaspettata conclusione! Bel film.

    commento di RoMaFa
  • The Shaper of Water, ovvero la Bestia e la Bestia

    leggi la recensione completa di flezza
  • Guillermo Del Toro ha finalmente il suo tanto atteso masterpiece. Quando l’elemento fantastico abbraccia il romanticismo più genuino e penetrante, addentrandosi in una quantità incredibile di aromi e generi, senza perdere di vista l’armonia. Arrivando perfino dalle parti di “La La Land”, con le alghe in sostituzione delle stelle.

    leggi la recensione completa di supadany
  • Favola sentimentale e apologo morale, inno al Cinema con la maiuscola e gran commistione di generi, ottimo per chi ama questo genere, buon lavoro cinematografico molto apprezzabile per gli altri.

    leggi la recensione completa di yume
  • Favola sentimentale e apologo morale, inno al Cinema con la maiuscola e gran commistione di generi, ottimo per chi ama questo genere, buon lavoro cinematografico molto apprezzabile per gli altri.

    leggi la recensione completa di yume
  • Favola sentimentale e apologo morale, inno al Cinema con la maiuscola e gran commistione di generi, ottimo per chi ama questo genere, buon lavoro cinematografico molto apprezzabile per gli altri.

    leggi la recensione completa di yume