Espandi menu
cerca
Il cavaliere della valle solitaria

Regia di George Stevens vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Ethan01

Ethan01

Iscritto dal 14 agosto 2018 Vai al suo profilo
  • Seguaci 13
  • Post -
  • Recensioni 182
  • Playlist 4
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Il cavaliere della valle solitaria

di Ethan01
9 stelle

Un western immortale,da vedere e rivedere per poterlo meglio apprezzare.

Nel Wyoming un gruppo di pacifici agricoltori è vessato dal prepotente allevatore di bestiame Ryker. L'arrivo del misterioso avventuriero Shane cambierà le sorti della vicenda.
Il cavaliere della valle solitaria è un western straordinario che ha fatto storia.
Due tematiche principali si possono riscontrare in questo film: la prepotenza contrapposta all'onestá e al senso della misura e la condanna della violenza.
È un film di psicologie,di umanità e di valori.
Ma il vero centro della storia è costituito dalla figura di Shane,una sorta di moderno paladino medievale,che spunta dal nulla,aiuta la gente in difficoltà senza chiedere nulla per sé e che nel nulla riscompare,una volta assolto il suo compito.
Molto variegata è poi la caratterizzazione degli altri personaggi: c'é Starrett,agricoltore coraggioso e determinato,simbolo dell'indomita forza di volontá dei coloni,Wilson,malvivente senza scrupoli che non esita ad uccidere a tradimento per denaro,Joey,il figlio di Starrett,che incarna l'innocenza dell'infanzia,affascinato dalla figura misteriosa di Shane,poi c'è Mary,attratta dal personaggio principale ma devota moglie e madre,infine c'é Torrey,focoso sudista che non teme nulla e nessuno ma che pagherà con la vita il suo coraggio.
Magistrale l'interpretazione di Alan Ladd,come anche quelle di Brandon De Wilde,Van Heflin e Jean Arthur.
Magnifica la fotografia di Loyal Griggs  (premiata con l'Oscar),come anche la partitura di Victor Young.
Per concludere il cavaliere della valle solitaria costituisce un vero capolavoro,citato innumerevoli volte e che ha influenzato moltissimi western successivi(come ad esempio quelli di Sergio Leone), indimenticabile come il suo struggente finale.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati